in

Custode ucciso nel Senese: colpito alla schiena con diverse coltellate

Omicidio nel Senese: un uomo è stato ucciso nella notte con diverse coltellate alla schiena. La vittima sarebbe un 63enne di origine marocchina, trovato cadavere all’interno di una fornace di laterizi a Castelnuovo Scalo, nel Senese, di cui in passato era stato custode. L’uomo, si apprende, abitava in uno degli appartamenti dati in dotazione agli operai e proprio lì, nella tarda serata di venerdì 4 gennaio, è stato ucciso a coltellate. Conosciuto da tutti come ‘Abramo’, viveva da solo. L’allarme è scattato nella tarda serata di ieri ma quando i sanitari del 118 sono sopraggiunti nella scena del crimine per lui non c’era più niente da fare e ne hanno solo constatato il decesso. Secondo le prime informazioni sarebbe stato ucciso da sei/sette coltellate. Le indagini sono in corso, così pure i sopralluoghi della Scientifica nel luogo del delitto. Tuttavia già circolano le prime indiscrezioni ufficiose.

fiumicino cadavere donna

omicidio suicidio a frosinone

Circostanza, quest’ultima, confermata da Repubblica.it: “Nei confronti della ragazza, accompagnata in una casa di prima accoglienza della provincia di Firenze, è stato emesso, dalla Procura per i minorenni di Firenze, un decreto di fermo di indiziato di delitto per omicidio”.

Potrebbe interessarti anche: Lorys Stival depositate motivazioni sentenza d’Appello: perché Veronica Panarello ha ucciso suo figlio

Lorys Stival depositate motivazioni sentenza d’Appello: perché Veronica Panarello ha ucciso suo figlio

Gessica Lattuca Favara news pista ricatti sessuali: quattro persone interrogate