in

Daisy Osakue: a forte rischio la sua partecipazione agli Europei

«A differenza di quanto sembrava nei giorni scorsi la partecipazione di Daisy agli Europei di atletica è a forte rischio». Così ha dichiarato durante i lavori della Giunta il presidente del Coni, Giovanni Malagò, dopo aver parlato con Alfio Giomi (il presidente della Fidal). Sempre quest’ultimo ha fatto sapere che nella visita di ieri a Torino «l’atleta presentava abrasione ed edema retinico importante all’occhio sinistro post-traumatico». 

Perché la partecipazione di Daisy all’Europeo è a rischio?

A compromettere la partecipazione di Daisy Osakueaggredita la notte tra il 29 e il 30 luglio mentre rientrava a casa, a Moncalieri, colpita al volto da un uovo lanciato da un’auto in corsa – sarebbe una dose massiccia di cortisone da assumere per le terapie. La quantità sarebbe talmente eccessiva da non poter godere di esenzione. Malagò, naturalmente, ha voluto chiarire che nulla verrà lasciato intentato: «Stiamo vedendo se si può fare qualcosa per la specificità del caso». Un fatto mediatico che ha scosso l’opinione pubblica e politica nei giorni scorsi.

Proprio oggi l’atleta si sottoporrà nuovamente ad una visita presso l’Istituto di Medicina e Scienza dello Sport, proprio per valutare se le condizioni cliniche e la terapia in atto possano essere compatibili con la partecipazione agli Europei di Berlino.

Le ultime dichiarazioni della giovane atleta.

Qualche ora fa la ventiduenne nata a Torino da una coppia di nigeriani – che a seguito dell’incidente aveva affermato: «L’hanno fatto apposta. Non volevano colpire me come Daisy, volevano colpire me come ragazza di colore. In quella zona ci sono diverse prostitute, mi avranno scambiate per una di loro. Mi era già capitato di essere vittima di episodi di razzismo, ma solo verbali. Quando però si passa all’azione, significa che si è superato un altro muro» – si era mostrata positiva, fiduciosa. Lei sempre pronta a rappresentare l’Italia a livello sportivo. «Cascasse il mondo, ma a Berlino vado assolutamente», queste le parole di qualche giorno fa della giovane lanciatrice del disco. Dovrà attendere ancora qualche ora prima di sapere il responso definitivo.

Leggi anche l’articolo –> Giulianova senegalese respinto da Asl: “Qua non c’è il veterinario”.

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di "UrbanPost". Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il suo percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi" e “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

capodanno nozze depp heard

Johnny Depp gossip news, Amber Heard lo ha picchiato: la scottante rivelazione

Alessandro Sandrini rapito in Turchia dagli jihadisti: il drammatico racconto in un video