in ,

Daniele trovato morto nel Leccese: accoltellato al cuore, l’autopsia non lascia dubbi

Morte Daniele Battistini ultime notizie: ad uccidere lo studente pugliese 26enne, uscito di casa domenica scorsa a Nardò, e ritrovato cadavere due giorni dopo nella pineta di Torre Uluzzu nel Parco di Porto Selvaggio (Salento), è stato ucciso da una coltellata al petto. Un solo fendente che si sarebbe inferto da solo, stando alle risultanze dell’esame autoptico.

Potrebbe interessarti anche: Trovato morto il ragazzo scomparso a Lecce: Daniele accoltellato al petto

Una sola coltellata al torace e che colpito il cuore, provocando una grossa emorragia toracica e, quindi, la sua morte. Una evidenza questa che farebbe propendere il medico legale e gli inquirenti verso la pista del suicidio. Daniele si sarebbe tolto la vita per cause ancora tutte da chiarire, sebbene al momento nessuna pista si possa dire completamente esclusa. Le indagini continuano, e dovranno ricostruire cosa è accaduto dal momento in cui il ragazzo ha varcato la soglia di casa dicendo di uscire per una passeggiata. Che strade ha percorso? Ha incontrato qualcuno lungo il suo tragitto e, soprattutto, ha fatto o ricevuto delle telefonate in quel frangente? Tutti interrogativi che chiedono risposta.

E se di suicidio si è trattato, andranno accertate le possibili cause, se il giovane stava male, se è accaduto qualcosa negli ultimi tempi che lo ha spinto al gesto estremo. Le poche indiscrezioni che emergono dal fronte investigativo riguardano il suo telefonino: l’ultima cella telefonica agganciata dal cellulare di Daniele è stata quella di Rivabella di Gallipoli. Come il ragazzo è arrivato lì? Il suo dispositivo elettronico è stato posto sotto sequestro e sarà attentamente analizzato dagli inquirenti che proprio da lì potrebbero giungere ad una svolta nel caso.

La Procura ha aperto un fascicolo per istigazione al suicidio, ma a carico di ignoti. Al momento infatti non vi sarebbero sospettati né indagati. Un presunto suicidio, quello del 26enne pugliese, molto anomalo. Sul suo corpo non sarebbero state evidenziate altre lesioni né tanto meno i segni di una colluttazione. La modalità con la quale Daniele Battistini avrebbe scelto di togliersi la vita è infatti piuttosto rara; tuttavia lui, studente in Scienze infermieristiche, sapeva benissimo che conficcandosi il coltello appena sotto il cuore sarebbe morto in tempi brevi. Ma perché? Secondo le frammentarie indiscrezioni al riguardo, alcuni conoscenti di Daniele ai carabinieri avrebbero parlato di alcuni battibecchi avuti dal ragazzo con alcuni amici, screzi però all’apparenza non gravi, che non avevano destato preoccupazione nei familiari di Daniele, dipinto da tutti come un ragazzo gentile, tranquillo e riservato.

Saranno anche svolte indagini da laboratorio sulle larve rinvenute sul cadavere, in quanto si potrà così dire con maggiore precisione a quando risale l’ora esatta del decesso. Per ora le ipotesi investigative farebbero supporre il giorno della scomparsa o poco dopo. Occorrerà invece attendere una trentina di giorni per l’esito degli esami tossicologici eseguiti sul cadavere, che permetteranno di completare il quadro complessivo su tempi e modalità della morte del 26enne.

Diretta Salernitana-Cremonese

Diretta Salernitana – Ascoli dove vedere in tv e streaming gratis Serie B

GF Vip 2017, nella prossima puntata il confronto tra Luca Onestini e Soleil Sorgé?