in ,

Danni fumo: nicotina responsabile invecchiamento precoce della pelle

Un’indagine effettuata su alcune coppie di gemelli ha dimostrato che il fumo invecchia la pelle del viso, accelerando la comparsa di macchie, rughe e occhiaie. Le foto delle persone oggetto dello studio, messe a confronto, sono eloquentissime: i visi dei gemelli che fumano regolarmente da almeno 5 anni sono segnati inequivocabilmente dai danni del fumo, rispetto a quelli di chi non è un fumatore abituale.gemelli fumatori a confronto

ASPS, il giornale della American Society of Plastic Surgeons, ha pubblicato i risultati di questo studio, svoltosi in Ohio dai ricercatori e chirurghi plastici dell’università di Cleveland, in occasione del raduno annuale di gemelli, il Twin Days Festival di Twinsburgh. Le coppie messe a confronto, tra gemelli omozigoti ed eterozigoti, sono state 79.

Dopo aver compilato questionari su abitudini alimentari, malattie e informazioni personali, le coppie sono state sottoposte agli scatti fotografici di un professionista e, successivamente, confrontate. Il fumo in particolare sembra colpire soprattutto la parte inferiore del viso, ovvero l’area intorno al naso e alla bocca. Qui si notano distintamente – nel caso dei fumatori – i maggiori segni di cedimento delle guance, con il formarsi di accentuate sacche cadenti dallo zigomo verso il mento; inoltre, sono molto più marcate le due linee di espressione che dalle narici arrivano ai lati delle labbra. Anche la luminosità dello sguardo viene meno, e lascia spazio a gonfiore delle palpebre superiori e quello delle borse sotto gli occhi. Dunque, oltre agli effetti nefasti sulla salute dell’uomo, l’assunzione di nicotina danneggia anche l’aspetto estetico di chi fuma, essendo responsabile dell’invecchiamento precoce della pelle.

 

 

 

 

 

Seguici sul nostro canale Telegram

Stefano Accorsi fotografato con la modella Bianca Vitali: sarà amore?

Torino Film Festival 2013: la versione restaurata di 8½ di Federico Fellini in prima mondiale