in ,

Dare del “negro” è reato: imprenditore condannato dalla Cassazione

La Corte di Cassazione ha condannato un imprenditore marchigiano, dopo che aveva aggredito un uomo di colore; l’imprenditore gli aveva dato un pugno e lo aveva denominato “negro perditempo”, ma dare del Negro ad un individuo è reato. La condanna ricevuta è stata per “lesioni aggravate dall’odio etnico”.

I giudici lo hanno punito con l’aggravante, prevista dalla legge Mancino, perché l’ingiuria era “idonea a coinvolgere un giudizio di disvalore sulla razza della persona offesa”. Come hanno motivato la decisione i giudici? “Integra gli estremi della aggravante della finalità di discriminazione o di odio etnico, nazionale, razziale o religioso, l’espressione ‘sporco negro’, in quanto idonea a coinvolgere un giudizio di disvalore sulla razza della persona offesa”.

sigfried lenz opere lezione di tedesco gruppo 47

Scrittori: è morto Sigfried Lenz, autore di “Lezione di tedesco”

larrondo barreto

Torino calcio ultime notizie: Cairo diserta l’incontro per la concessione dell’Olimpico