in

Dario Fo Premio Nobel: l’incrocio con Bob Dylan nello spot della Apple

Oggi se n’è andato un gigante della letteratura italiana: uno scrittore, un drammaturgo, un attore, Dario Fo era un uomo eclettico e originale, un giullare, direbbero in molti. Così diceva la motivazione con la quale gli fu assegnato il prestigioso Premio Nobel alla letteratura nel lontano 1997: “Perché, seguendo la tradizione dei giullari medioevali, dileggia il potere restituendo la dignità agli oppressi“.

Coincidenza, oggi ci ha lasciati un Premio Nobel e, sempre oggi, ne è arrivato un altro: si tratta del cantautore e compositore americano Bob Dylan. A questo proposito, Repubblica.it ha voluto ricordare il famoso spot della Apple risalente al 2000: “Questo film lo dedichiamo ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso“. Così recitava l’apertura della pubblicità nella quale apparivano volti che avevano cambiato la storia del ‘900: da Albert Einstein a Muhammad Alì, da Maria Callas a Martin Luther King.

A mantenere la voce fuori campo c’era proprio Dario Fo e tra i visi noti spiccava anche quello di Bob Dylan. Una coincidenza che ha colpito, un incrocio che potrebbe sembrare quasi calcolato. Infatti, oggi il Premio Nobel Dario Fo ci ha lasciati e contemporaneamente Bob Dylan è stato insignito del prestigioso titolo. Ecco di seguito il video dello spot pubblicato oggi da Repubblica.it.

Seguici sul nostro canale Telegram

GF Vip, Valeria Marini fa il gesto dell’ombrello a Mariana Rodriguez: ecco il motivo

Zuppa della bontà in tante città italiane contro la povertà 2016

Zuppa della bontà 2016: in tante città italiane si anticipa la Giornata del rifiuto della miseria