in

Dating online gratis o spam? Come evitare le e-mail truffa

Con l’avvento di internet, conoscere una persona è diventato estremamente facile, ancora di più lo è diventato con i siti di incontri online. Tuttavia, assieme a queste possibilità, si nasconde il pericolo sempre più diffuso dell’e-mail truffa online, soprattutto attraverso l’invio di posta elettronica spam. Ci sono però delle regole base da seguire per evitare questo tipo di truffe, di seguito Barracuda Labs ne ha identificate cinque.

Riuscire a difendersi da questi rischi non è complicato e basta seguire alcune semplici regole. La prima è sempre quella di non fidarsi mai delle e-mail ricevute da indirizzi sconosciuti, uno dei metodi utilizzati dai truffatori, infatti, è quello di inviare posta con l’intento di stabilire un contatto con il destinatario, supponendo che sia iscritto a un sito di incontri. Questo è un metodo per aggirare i filtri anti spam. Seconda regolare è fare molta attenzione a come un messaggio è stato scritto: se non è corretto nella sintassi o risulta comunque approssimativo, meglio non rispondere e questo vale anche come terza regola: se il messaggio proviene da un contatto sconosciuto è meglio evitare ogni tipo di risposta. Quarta regola, comunicare sempre e solo tramite il sito di incontri e non attraverso la e-mail. Infine, se una e-mail appare sospetta, per un dettaglio qualsiasi anche minimo, evitare di aprirla o di aprire link contenuti al suo interno.

Barracuda Labs ha analizzato molti dei messaggi di e-mail truffa, tracciando prima di tutto un profilo della persona che i truffatori cercano di più; normalmente un maschio sopra i 18 anni. Inoltre, la Barracuda Labs ha anche fornito dei dati, dichiarando su proprio sito: “Fino a questo momento abbiano analizzato circa 100 mila e-mail spam che utilizzano il sito Caitlyn Jenner come esca per convincere le persone a fare click sui link compromessi. Tutte le e-mail hanno differenti linee tematiche, ma il contenuto nel corpo del messaggio è sempre lo stesso. Lo spam sembra provenire da altri computer compromessi, molti dei quali hanno un indirizzo IP statunitense“.

 

Germania Olanda allarme bomba

Hannover, allarme bomba allo stadio: salta Germania Olanda, presente anche la Merkel

Allarme terrorismo volo British

Allarme terrorismo su volo Londra-Boston: donna tenta di aprire portellone