in

È morto Davide Vannoni, il papà del metodo Stamina: aveva 53 anni

Questa mattina, martedì 10 dicembre 2019, è morto a Torino dopo una lunga malattia Davide Vannoni, il padre del metodo Stamina, proposto dalla Stamina Foundation, un’organizzazione da lui presieduta, rivolta principalmente alle malattie neurodegenerative. Davide Vannoni aveva solo 53 anni. A confermare la notizia del decesso all’Adnkronos il suo avvocato Liborio Cataliotti.

È morto Davide Vannoni, il papà del metodo Stamina: aveva 53 anni

Il nome di Davide Vannoni è legato perlopiù al cosiddetto metodo Stamina, privo di validità scientifica, che si baserebbe sulla conversione di cellule staminali mesenchimali in neuroni. Nel 2007, questi aveva sperimentato personalmente una terapia in Ucraina. Il suo intento di portare le sue analisi nel nostro paese si rivelò fallimentare: gli esperti nominati dal Ministero della salute italiano, ma anche le inchieste della magistratura sancirono la non applicabilità medica. Il premio Nobel per la medicina Randy Schekman ha definito il “metodo Stamina” “criminale” e Davide Vannoni un “ciarlatano”. Un caso controverso il suo, parecchio discusso. La vicenda giudiziaria si concluse con una condanna per truffa. L’ultimo atto è andato in scena il 18 marzo 2015, quando Davide Vannoni patteggiò davanti al pm Raffaele Guariniello una pena a un anno e dieci mesi, poi sospesa, con l’impegno a non praticare più in Italia la terapia.

Il caso mediatico scoppiato con “Le Iene”

A far diventare Stamina un caso mediatico è stata la trasmissione tv Le Iene, che propose una serie di servizi curati da Giulio Golia. Per il modo in cui il “metodo Stamina” era stato presentato il programma ha ricevuto diverse critiche, soprattutto da scienziati e dalla stessa AIFA. Per un certo periodo, sul sito Internet de Le Iene è stato presente un collegamento al sito della Stamina foundation onlus, proprio per rendere più semplici e immediate le richieste e informazioni sul metodo. A puntare il dito contro Davide Vannoni anche il divulgatore scientifico Piero Angela. 

leggi anche l’articolo —> Marie Fredriksson è morta, addio alla cantante dei Roxette malata da 17 anni

casapound

L’adesione di Casapound alla piazza delle Sardine a Roma è solo una provocazione

Michela Persico Instagram

Michela Persico Instagram, curve strizzate nel micro bikini: «Tanta roba!»