in ,

Ddl Scuola: indetto sciopero per il prossimo 5 Maggio

Contro il Ddl per la “buona scuola” i sindacati hanno indetto uno sciopero per il prossimo 5 Maggio 2015. Massimo Di Menna, il Segretario generale della Uil Scuola ha reso noto che: “Siamo preoccupati perché è in atto uno scontro tra il governo e la scuola e tra il governo e il paese e non serve. Vogliamo difendere la scuola italiana statale” ed ha poi annunciato: “Nelle prossime ore manderemo una lettera al ministro dell’ Istruzione, Stefania Giannini e al premier Matteo Renzi per comunicare che il 5 maggio la scuola si fermerà”.

Sul banco degli imputati è finito l’articolo 12 del Ddl sulla buona scuola, un articolo che, in linea con i principi della Corte europea stabilisce il licenziamento dei precari dopo tre anni, e il fatto che il preside di ogni istituto possa avere veri e propri “super poteri”. Tutti i sindacati si trovano concordi nell’affermare, inoltre, che le nuove assunzioni e la stabilizzazione dei precari non possa essere affidata ad un decreto legislativo.

Il Ministro Giannini ha replicato con un cinguettio su Twitter alle rimostranze di tutte le persone contrarie al decreto sulla buona scuola, ma Stefania Camusso ha annunciato la possibilità di uno sciopera generale per far sentire sempre di più la voce dei cittadini.

Belen Rodriguez e Stefano De Martino

Belen Instagram: “L’accento napoletano mi fa impazzire”

Braccialetti Rossi compleanno

Braccialetti Rossi: il compleanno di Carmine Buschini, Leo compie 19 anni