in

Dear Jack, Leiner Riflessi è il nuovo cantante: l’annuncio ufficiale fra le polemiche

Dopo l’abbandono del frontman Alessio Bernabei – che dopo tre anni ha lasciato la band per iniziare la propria carriera da solista – i Dear Jack hanno presentato il nuovo cantante che avrà l’arduo compito di sostituirlo: si tratta di Leiner Riflessi, fresco semifinalista all’ultima edizione di “X Factor” nella squadra di Fedez. La boy band – oggi formati da Lorenzo Cantarini, Francesco Pierozzi, Alessandro Presti e Riccardo Ruiu – hanno voluto annunciare la decisione sui loro canali social: “Buongiorno ragazzi, con voi condividiamo sempre tutto. Oggi volevamo presentarvi Leiner Riflessi che da oggi entra nella nostra e vostra famiglia musicale. La nostra scelta di accogliere Leiner nella band è arrivata dopo aver valutato diversi artisti. Siamo molto soddisfatti della nostra scelta, perché Leiner è un ragazzo dai molteplici talenti e con il quale ci siamo trovati subito in sintonia. Siamo felici di cominciare insieme a lui questa nuova avventura”.

Fa ancora più discutere l’articolo pubblicato nei giorni scorsi dal settimanale “Di Più”, dove veniva sviscerata l’intera vicenda ha portato al divorzio tra Alessio e la band. Secondo quanto riportato, infatti, Alessio Bernabei si sarebbe reso quasi insopportabile negli ultimi tempi a causa del suo atteggiamento da divo egocentrico: Alessio quindi – secondo le voci che trapelate su questa triste vicenda – non avrebbe deciso di sua spontanea volontà di andarsene, ma sarebbe stato cacciato poiché era diventato totalmente fuori misura e ingestibile. A nulla sono valse le parole accorate di migliaia di fan che, nei giorni scorsi, hanno cercato di far cambiare idea al frontman, pregandolo di continuare a cantare in una delle band più amate degli ultimi anni. Non potevano mancare le critiche feroci nei confronti degli attuali componenti dei Dear Jack, rei di non aver perso tempo a rimpiazzare un talento prezioso come Alessio.

Leiner Riflessi, dal canto suo, ha convinto subito la band per presenza scenica, timbro e spontaneità. Un ragazzo che ha alle spalle una storia molto particolare: Leiner ha 18 anni, è di origini colombiane ed è stato adottato da una famiglia vicentina a 6 anni. Ha sempre avuto la passione per la musica e per il ballo, tant’è vero che è diventato un artista completo e versatile: oltre a essere un cantante, infatti, è anche autore, pianista, batterista e ballerino. La sua figura nella band non sarà quella di un vero e proprio leader permettendo così anche agli altri membri di cimentarsi alla voce. Leiner Riflessi non farà fatica a conquistare il cuore dei fan dei Dear Jack.

Sagre in Piemonte ottobre 2015: dalla Fiera Nazionale del Marrone alla Sagra della Trippa

Sagre in Piemonte ottobre 2015: dalla Fiera Nazionale del Marrone alla Sagra della Trippa

la prova del cuoco ricette dolci

Ricette dolci La prova del cuoco: torta morbida al burro di arachidi