in

Decreto scuola 2019, Mattarella ha firmato: al via il concorso straordinario

Concorso scuola 2019. Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha firmato il Decreto Legge 29/10/2019 sulla scuola, noto anche come “salva-precari bis”. Secondo quanto si legge sul sito del Quirinale, la disposizione comporta “misure di straordinaria necessità ed urgenza in materia di reclutamento del personale scolastico e degli enti di ricerca e di abilitazione dei docenti”.

Decreto scuola 2019, Mattarella ha firmato: al via il concorso straordinario

In una nota è espressa la motivazione: “Il decreto, al fine di porre rimedio alla grave carenza di personale di ruolo nelle scuole statali e ridurre il ricorso a contratti a termine, prevede che entro il 2019, contestualmente al concorso ordinario, si bandisca una procedura straordinaria per titoli ed esami per docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, organizzata su base regionale e finalizzata alla definizione di una graduatoria distinta per regione e classe di concorso, nonché per l’insegnamento del sostegno, per complessivi 24 mila posti, riservata ai precari che abbiano insegnato nella scuola statale per almeno 36 mesi, anche non consecutivi”. Rispetto al testo licenziato dal Cdm, si attende qualche modifica in quello firmato dal Presidente Mattarella, ossia l’inserimento dei docenti delle scuole paritarie nel concorso straordinario, con partecipazione ai soli fini abilitanti e la cancellazione del concorso riservato DSGA. Bisognerà dunque aspettare il testo definitivo, che dovrà essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale e convertito in legge entro 60 giorni.

Provvedimenti previsti

Quali sono i provvedimenti previsti nel decreto licenziato dal Consiglio dei Ministri? Concorso straordinario per la secondaria entro 2019, quello ordinario da bandire contestualmente al precedente entro il medesimo anno, vincolo di permanenza dei neoassunti per cinque anni. E ancora una riforma riguardante i concorsi ad hoc per i dirigenti scolastici e tecnici, estensione del bonus merito ai docenti precari, revisione procedura per assunzione lavoratori appalti pulizie dal 1° gennaio 2020, proroga GM concorso 2016 e procedura per assunzione in altre regioni di concorso 2016  e 2018 nel 2020/21e infine esclusione dei Dirigenti Scolastici e del personale ATA dalla rilevazione delle impronte digitali.

leggi anche l’articolo —> Concorso scuola 2019 bando in arrivo: in palio 50mila posti, tutte le novità

carmen di pietro iene

Carmen Di Pietro lo scherzo de Le Iene la manda su tutte le furie, complice anche suo figlio

Diletta Leotta Instagram

Diletta Leotta Instagram, dettaglio bollente nella foto con Sarah Jessica Parker: «Che bombe!»