in

Dedicato a tutte le donne (poche) che sanno incassare un due di picche

Per la maggior parte delle donne il concetto di due di picche è riferibile esclusivamente a quanti ne hanno calati per rimbalzare attenzioni maschili poco interessanti. Ma davvero le donne sono esenti da un rifiuto? Certo che no. Così si finisce, quasi sempre, con il perdere tanto di quel tempo e di quelle energie che distolgono da occasioni tangibili che potrebbero condurre a momenti di vera felicità condivisa. Perché non arrivare all’obiettivo che si è stabilita, per una donna, equivale ad avere la prova tangibile che tutte le insicurezze che funestano i giorni dispari sono in realtà una verità.

Se lui dovesse rimanere insensibile ai tentativi seduttivi orchestrati ad arte questo vorrebbe dire solo una cosa: “quindi è vero che sono grassa”, “quindi è vero che quando abbasso la testa ho il doppio mento”, “quindi è vero che ho i polpacci di Pirlo”. Un due di picche fa benissimo per prendersi meno sul serio, per accettare che non è sano credere che ogni uomo sia ai nostri piedi in virtù di un bel fondoschiena, per smettere di fare i capricci. Poche cose sono più noiose di una donna che fa i capricci. Soprattutto perché, altra verità sgradevole, i capricci se li possono permettere soltanto Adriana Lima, Bar Rafeli, Douzen Krost e un ristretto manipolo di esempi di mutazioni genetiche femminili  verso il divino. Se avete un uomo che vi permette di fare continui capricci e non siete degli angeli di Victoria non credete alla scemenza di poterveli permettere in quanto “speciali”, semplicemente lui è disperato.

Accettando come verità incontrovertibile che non basta respirare e avere ancora delle flebili pulsazioni per attrarre l’attenzione maschile si inizia a lastricarsi la strada verso l’uscita dalla torre d’avorio di orgoglio e presunta femminilità in cui alcune donne si rinchiudono tirando calcetti nervosi nel vuoto. Ecco cinque ottimi motivi per cui prendere un due di picche fa bene. Anzi, vi rende ben più donne.

1 Un due di picche significa che avete scelto e lui non vi ha volute: non averne mai presi significa non aver mai scelto ma essersi sempre fatte scegliere
2 Chi ha paura della sconfitta non sa vincere, quando arriva la mano fortunata, con eleganza
3 Un uomo che vi dice “No” potrebbe aiutarvi a migliorare dei difetti che un cretino che vi dice sempre “Sì” non ha fatto altro che rendere patologici
4 Un due di picche fa bene alla pelle, ai capelli, alle unghie e rafforza gli anticorpi
5 Se un due di picche vi induce a pensare di essere brutte avete trovato, finalmente, un motivo per crescere.

selvaggia lucarelli smalto unghie

Nail art, come rimuovere lo smalto semipermanente con i consigli di “Detto Fatto”

ricette detto fatto

Ricette Detto Fatto per Pasqua 2015: il risotto con salsa di zafferano