in ,

Delitto ereditiera Pastor: ammissione del genero

Wojciech Janowski, console di Polonia a Monaco e genero della 77enne ereditiera monegasca Helen Pastor uccisa il 6 maggio scorso nel sud della Francia ha ammesso il proprio coinvolgimento nell’omicidio. A riferirlo è stato il procuratore di Marsiglia Brice Robin. Janowski

Lo stesso in una conferenza stampa, martedì scorso, aveva parlato di “flussi finanziari sospetti” sui conti bancari del 64enne Janowski, che dal 2007 è Console Onorario di Polonia nel Principato di Monaco, noto uomo d’affari e consorte di Sylvia Ratkowski-Pastor, nata dal primo matrimonio dell’ereditiera. Proprio loro due erano stati arrestati nel corso di una retata tra Marsiglia, Nizza e Rennes con altre persone. Ma ieri la 53enne Sylvia, figlia della defunta, è stata rilasciata e scagionata senza nessuna accusa a suo carico.

Per chi non lo ricordasse l’ereditiera monegasca 77enne Helen Pastor era rimasta ferita in modo grave il 6 maggio scorso a Nizza, in un agguato a colpi di arma da fuoco ed era deceduta 15 giorni dopo. Lunedì scorso sono stati arrestati due uomini di 24 e 31 anni, nativi delle Isole Comore, che vivono attualmente nella periferia a nord di Marsiglia e che sono ritenuti i presunti sicari.

ultras napoli ciro esposito

Ciro Esposito, anche Genny ‘a Carogna ai funerali del tifoso del Napoli a Scampia

Radja Nainggolan Giallorosso - Pagina Ufficiale

Mondiale 2014. Belgio: Nainggolan non digerisce la sua esclusione dal Brasile