in ,

Delitto Seriate Gianna Del Gaudio, nuova perquisizione: sequestrati affetti personali vittima e marito

I carabinieri di Bergamo sono tornati nella villetta di Seriate dove la notte dello scorso 27 agosto Gianna Del Gaudio, professoressa 63enne in pensione, è stata brutalmente uccisa con un fendente alla gola.

Nuove perquisizioni nel luogo del delitto, quindi: gli inquirenti sarebbero entrati al fine di prelevare dalla casa alcuni affetti personali appartenenti alla vittima e al marito Antonio Tizzani, indagato a piede libero, e come atto dovuto, per il delitto. Durante il sopralluogo sarebbe stato sequestrato uno scatolone contenente delle lettere scritte da Gianna Del Gaudio (non si sa a chi indirizzate) e dei profumi.

Leggi anche: Delitto Seriate Gianna Del Gaudio: la presunta gelosia del marito, nuove indiscrezioni

Perché proprio dei profumi? Sembra perché, come da indiscrezione di ieri, sarebbero al vaglio della magistratura gli ultimi acquisti effettuati dalla vittima durante le sue vacanze estive trascorse come sempre insieme a Tizzani. Tra i regali comprati per figli e nuore, vi sarebbero altri articoli acquistati all’insaputa del marito e non ancora identificati. Lo proverebbero i movimenti effettuati con bancomat, che gli inquirenti starebbero vagliando attentamente. A chi erano destinati quei misteriosi regali?

Seguici sul nostro canale Telegram

Arrow 5×01 anticipazioni: Oliver e Felicity cambiano strategia

Replica L’Allieva: ecco dove vedere la prima puntata del 4 ottobre 2016