in

Demetrio Albertini non ritira la sua candidatura

L’attuale vicepresidente della FIGC Demetrio Albertini pensa sia giusta una condivisione per trovare la soluzione della questione sulla presidenza e, di sicuro, lui non ritira la sua candidatura. La successione al dimissionario Giancarlo Abete alla guida del FIGC è entrata in fibrillazione. Due sono i contendenti: Carlo Tavecchio e Demetrio Albertini e quest’ultimo delinea i punti per giungere ad una soluzione definitiva. L’attuale vicepresidente ha detto che ora c’è più serenità per fare una sintesi però ci vuole una condivisione assoluta da parte di tutti.Albertini candidato FIGC

Ha parlato di corporativismo da parte di ogni componente ma bisogna spogliarsi un po’ di questo e trovare una giusta sintesi. Albertini taglia corto e dice che non ritirerà la sua candidatura. Ha parlato con il presidente Tavecchio e si son dati appuntamento per lunedì dove faranno il punto, ma non è fissato nessun incontro. C’è ancora una settimana di tempo per prendere in esame quel tipo di sintesi che può esserci.

Lido delle Sirene Bergeggi

Le 10 spiagge più belle della Liguria: location imperdibili

Senza Parole anticipazioni

Antonella Clerici si schiera con Ilary Blasi: “Mi fanno tristezza i selfie inutili”