in

Demoniache Presenze nel 2013? MGM Annuncia il Remake di Poltergeist

Giusto ieri ti abbiamo annunciato del prossimo remake de La casa, oggi ti comunichiamo la notizia Hollywood ha in cantiere un altro remake di una pellicola horror. Stavolta si tratta di Poltergeist, film del 1982 diretto da Tobe Hooper, diventato una trilogia con Poltergeist II – L’altra dimensione del 1986 e Poltergeist III – Ci risiamo del 1988.

La Metro-Goldwyn-Mayer già nel 2008 aveva annunciato che stavano pensando ad un sequel ed era stato fatto il nome di Sam Raimi come probabile regista. Poi il progetto era stato accantonato.

Invece di recente Deadline ha annunciato che il seguito si farà. Raimi avrà il ruolo di produttore mentre per la regia è stato scelto Gil Kenan.
Vediamo se Kenan sarà a suo agio con il genere horror puro.
E’ vero che si è già cimentato con Monster house, che ha molti elementi comuni a Poltergeist  ma quest’ultima pellicola è diversa, è un horror puro mentre Monster house è un mix fra horror e commedia fantasy, un film adatto anche ai bambini, una classica produzione Zemeckis – Spielberg, un po’ come Chi ha incastrato Roger Rabbit (qui Zemeckis era regista).
Si tratta poi di un film di animazione, girato con attori veri grazie alla tecnica della performance capture. Gestire gli effetti speciali su un set reale, con attori reali è differente.
Anche l’altro film curato da Kenan è una produzione pensata per i bambini, Ember – Il mistero della città di luce, tratto dal romanzo per ragazzi “La città di Ember” della scrittrice Jeanne DuPrau.

Questo remake, invece, dovrebbe essere un horror puro, probabilmente vietato ai minori. L’anno scorso lo sceneggiatore David Lindsay-Abaire ha detto che c’è molto entusiasmo per questa idea e che è alla ricerca di un regista.

“Vorrei anche dire che ci sono pochissime persone che sono così ossessionate con il film originale come lo sono io, quindi vorrei provare a scrivere uno script che sarà come quello che vorrebbe vedere un vero fan.”

Il regista è stato trovato, probabilmente Lindsay-Abaire sta già lavorando alla sceneggiatura ma la MGM al momento non ha diffuso altre notizie.

C’è solo da sperare che non si ripeta la “maledizione di Poltergeist” a meno che non venga sfruttata a fini pubblicitari per lanciare il film.
Questa “Curse of Poltergeist” è nata inizialmente quando Hooper insieme al tecnico degli effetti speciali Craig Reardon scelse di usare scheletri veri e non in plastica, dato che questi ultimi erano molto più costosi e poco realistici. In seguito ci sono stati alcuni eventi luttuosi che avrebbero confermato la maledizione: durante la lavorazione delle pellicole ben 4 attori sono morti e due prima dei vent’anni.

Speriamo che con il remake vada meglio. Probabilmente stavolta gli scheletri saranno solo Megabyte di dati, spettri del mondo digitale!
Per solleticare i tuoi ricordi, ecco il trailer dell’originale.

Seguici sul nostro canale Telegram

Stasera in tv: Benvenuti al Sud, Servizio Pubblico, Tottenham-Inter

Come cucinare spiedini di agnello speziati al forno: ricetta e foto