in ,

Denis Bergamini news morte, la sorella: “Chi lo ha ucciso ora trema e fa bene”

Denis Bergamini sarebbe morto per soffocamento e non, come in questi 28 anni si è detto, suicida nel 1989, gettandosi sotto le ruote di un camion in corsa sulla strada statale 106 a Roseto Capo Spulico. Ipotesi mai accolta dai familiari, ai quali ora la super perizia medico legale disposta dal procuratore di Castrovillari, Eugenio Facciolla, dà ragione. Si sgretola infatti la ‘verità ufficiale’ sulla morte del calciatore del Cosenza, così pure la pista del suicidio. Denis Bergamini, lo dicono i nuovi accertamenti, è morto per soffocamento.

Benché manchi un elemento incontrovertibile che possa, in questa fase delle nuove indagini, far parlare di omicidio, poiché manca la riconducibilità della morte a un evento traumatico indotto, così pure un possibile movente e un colpevole, la sorella di Denis si sente più vicina alla verità da lei ipotizzata: “Sono certa che chi lo ha ucciso ora trema e fa bene. Voglio vedere in carcere i suoi assassini. Tutti” – così Donata Bergamini su Facebook“Una cosa mi sento di dire al mio avvocato: era il 2015, la tua richiesta di riesumazione non fu ascoltata dal gip, ma tu non ti sei arreso perché avevi osservato e ascoltato il corpo di mio fratello che parlava“.

Leggi anche —> Denis Bergamini news nuova perizia: il calciatore “morto per soffocamento”, è svolta?

Il legale, l’avvocato Fabio Anselmo, dal canto suo sui social si è detto fiducioso sulla possibilità di far finalmente luce sul caso: “La verità su cosa sia accaduto a Denis Bergamini potrebbe andare oltre ogni immaginazione. Ho sempre creduto che la medicina legale avrebbe potuto alzare il velo di ipocrisia, falsità e depistaggi che ha coperto fino ad oggi la sua uccisione. È sorprendente come ora a Castrovillari lo Stato sia presente e si sia riappropriato del proprio ruolo dopo tanti anni. Senza arroganza ma con efficienza. Quel che so è che più vado avanti e più sento che questo sarà uno dei processi miei, in tutto e per tutto. Qui lo Stato processerà sé stesso. Finalmente”.

Napoli: bimbo di 11 anni segregato in casa dalla madre, intervengono i carabinieri

the broken key cast

The Broken Key cast, trama e trailer del film di Louis Nero (VIDEO)