in ,

Denise Pipitone intercettata frase shock, Jessica Pulizzi alla sorella: “Denise l’ha uccisa la mamma”

Palermo. Clamoroso colpo di scena nel processo d’appello sulla scomparsa della piccola Denise Pipitone, avvenuta a Mazara del Vallo, in provincia di Trapani, nel 2004. Un’intercettazione ambientale fatta a Jessica Pulizzi l’11 ottobre 2004, e riferita in aula da un perito, dimostrerebbe la colpevolezza di Anna Corona, madre dell’imputata.

La registrazione carpisce una conversazione soltanto bisbigliata, recuperata grazie ad un’opera di filtraggio e pulitura dei nastri magnetici che ha permesso di ripristinarne i contenuti. Si sente la sorellastra di Denise, Jessica Pulizzi, dire alla sorella minore Alice: “Quanno eramu ‘ncasa, a mamma l’ha uccisa a Denise”. Alice, quasi a volerne conferma, le chiede: “A mamma l’ha uccisa a Denise?”. Jessica: “Tu di sti così unn’ha parlari” (non ne devi parlare). Alice: “È logico”.

Giacomo Frazzitta, legale della madre di Denise, Piera Maggio, ha dichiarato che “la frase che avrebbe pronunciato Jessica è molto inquietante”, e che il prossimo 16 gennaio sarà vagliata in sede di processo. Alice Pulizzi sarà infatti chiamata a testimoniare al processo d’appello contro la sorella che è stata assolta in primo grado il 27 giugno 2013. Che sia finalmente vicina la svolta?

 

 

Omicidio Garlasco ultime notizie

Omicidio Garlasco, ultime notizie a Quarto Grado: la difesa di Stasi punta il dito sul cugino di Chiara

Andrea Loris Stival secondo alcune fonri il bambino sarebbe stato immobilizzato anche per i polsi

Andrea Loris Stival Quarto Grado ultime news agghiaccianti: “Bloccato per i polsi e abusi cronici”