in ,

Denise Pipitone news: un’impronta potrebbe far riaprire il caso, è svolta nelle indagini?

Caso Denise Pipitone ultime notizie: sebbene lo scorso aprile Jessica Pulizzi sia stata prosciolta definitivamente dall’accusa di concorso nel sequestro della piccola, scomparsa a Mazara del Vallo il 10 settembre 2004, nata da una relazione del padre con Piera Maggio, quest’ultima non si dà per vinta e continua a lottare per la verità. Chi ha fatto sparire Denise, che oggi avrebbe 17 anni? Per la donna non tutto è perduto, ed esisterebbe un elemento investigativo che se vagliato approfonditamente potrebbe riaprire le indagini e condurre alla svolta nel caso.

>>> Denise Pipitone news: ripartono nuove indagini? Per la Procura non tutto è perduto <<<

La Cassazione lo scorso aprile ha assolto per insufficienza di prove la Pulizzi, sorellastra della piccola Denise, facendo calare il sipario su una vicenda che i processi non sono riusciti a chiarire. Niente infatti ad oggi si sa sulle circostanze nelle quali la piccola Denise è sparita, né chi sia il responsabile del suo sequestro e presunto omicidio. Non v’è certezza di niente, ed è per questo che Piera Maggio si dice convinta che ancora qualcosa si possa fare per arrivare alla verità.

Jessica Pulizzi:

Carte alla mano (350mila pagine di atti sulle indagini svolte dal 2004 in merito al caso), Piera Maggio avallata dal suo legale, Giacomo Frazzitta, oggi dichiara: “Nel 2004 era stata rintracciata un’impronta digitale di una manina in un determinato luogo, che ancora non possiamo svelare, ma non doveva essere lì. Non sappiamo se appartiene a Denise o a qualcun altro, ma potremmo scoprirlo se fosse ancora possibile confrontarla con una impronta della bimba. Oppure si potrebbe estrapolare il Dna e compararlo con quello di Denise”. Non solo, la madre di Denise chiede anche che si rifacciano delle indagini sullo strano e sospetto comportamento di Anna Corona (madre di Jessica Pulizzi) subito dopo la scomparsa della piccola: la donna infatti all’arrivo dei carabinieri si chiuse nell’abitazione della vicina di casa. Perché? Aveva qualcosa da nascondere? Tanti gli interrogativi che chiedono risposta, e la speranza che ancora non si spegne.

Pensioni 2017 news: Ape social e Quota 41 si ampliano le platee

Pensioni 2017 news: pensione anticipata fino a 10 anni prima con i fondi pensione

world wide web anniversario browser

Milano, modella inglese drogata e rapita per un’asta online a luci rosse: un arresto