in ,

Dentiera antica di quattro secoli scoperta a Lucca, appartiene alla famiglia Guanigi

Fra i resti dell’antica casata della famiglia Guanigi, a Lucca, nello specifico all’interno della cappella del complesso conventuale di San Francesco, è stata ritrovata un’antica dentiera risalente ad almeno quattro secoli addietro. L’oggetto è stato rinvenuto dalla squadra di Paleontologia dell’Università di Pisa ed è ora oggetto di studio da parte degli scienziati.

Sono alcuni anni, ormai, che i ricercatori dell’Università di Pisa si occupano dei resti della famiglia Guanigi ed è stato proprio durante il recupero degli scheletri trovati in una tomba collettiva della famiglia che è stata trovata la dentiera. Si tratta di una protesi laminata in oro ed è oggetto di interesse da parte degli studiosi soprattutto dal punto di vista della realizzazione e della rarità. La dentiera è formata da cinque denti mandibolari, a loro volta tenuti ben saldi da una lamina d’oro: secondo gli esperti era usata per l’arcata anteriore mandibolare. Inoltre, i denti presenti nel reperto non apparterrebbero a un solo individuo e non seguirebbero la corretta sequenza anatomica.

La lamina d’oro, come si può notare dall’immagine, esce ai lati della protesi formando due alette; su entrambe sono presenti due fori con i quali era possibile ancorare la dentiera al resto della mandibola. Purtroppo, però, della mandibola per la quale era usata non è stato trovato alcun resto, nonostante i numerosi scheletri ritrovati – circa un centinaio. Dal deposito di tartaro ritrovato sul reperto, è stato comunque possibile constatare che l’oggetto sia stato utilizzato per un lungo periodo di tempo.

La dottoressa Simona Mozzi, che sta studiando la dentiera, ha spiegato: “Lo studio del contesto archeologico non ha permesso una datazione precisa per la protesi che comunque si colloca tra la fine del XIV secolo e l’inizio del XVII secolo e il XVII secolo, e malgrado esistano descrizioni di apparecchi simili nei testi del periodo, non sono conosciute altre evidenze archeologiche. La protesi dentaria ritrovata nella tomba dei Guinigi è quindi la prima testimonianza di protesi dentale di questo periodo storico e aggiunge un un prezioso tassello alla storia dell’odontoiatria“.

nord corea kim jong un

Corea del Nord, Kim Jong-Un è sicuro: “Faremo giocatori più forti di Messi”

nuova vittima sisma amatrice

Terremoto Amatrice, bilancio vittime sale a 299: morta donna dopo 82 giorni di ricovero