in ,

Depressione e ansia: dimmi che parole usi e ti dirò se ne soffri

Situazioni di depressione e ansia si possono evidenziare in diversi modi. La psicologia ci ha sempre messo di fronte al fatto che tutto quello che facciamo è riflesso di nostri profondi stati d’animo. Anche attività che ci sembrano innocenti e prive di significato possono rivelare qualcosa di noi stessi. Una di queste è digitare i messaggi sul cellulare. Qualcosa che siamo abituati a fare più volte al giorno e alla quale non prestiamo particolare attenzione. Se qualche esperto lo facesse, scoprirebbe però cose che magari non sospettiamo neanche.

La Crisis Text Line (CTL) è un servizio telefonico per persone con difficoltà mentali ed emotive. Una hotline a cui persone in crisi possono rivolgersi alla ricerca di un aiuto psicologico. Uno studio condotto su 33 milioni di messaggi ricevuti ha evidenziato l’importanza di alcune parole che scriviamo come segnale di presenza di patologie. Termini che denotano precisi stati mentali, tra cui situazioni di stress, depressione e ansia. Ma anche la volontà di chi scrive di farsi del male. I ricercatori hanno trovato legami con stati di ansia nella ricorrenza di parole come ‘nervoso’, ‘qualche volta’, ‘duro’ (hard) e ‘sentimento’. Altri termini, come ‘brutto’ (‘bad’), ‘suppongo’ (guess) e ‘più’ (anymore) erano invece collegati a situazioni di stress.

“Ancor prima che utilizzassimo il computer, avevamo una lista di cinquanta parole che, secondo noi, indicavano un rischio elevato”. Così ha detto il data scientist Bob Filbin, indicando come, nei casi estremi, una delle parole a rischio era ‘taglio’ (cut). “Oggi, analizzando i dati, il data scientist trova migliaia di parole che denotano situazioni di crisi prima che questa si verifichi palesemente”, ha continuato. Grazie all’aiuto di nuove tecnologie la quantità di dati del genere è sempre maggiore. Conoscendo preventivamente condizioni di pericolo, si è in grado, così, di intervenire prima che gli stadi depressivi si aggravino.

photo credit: d_t_vos Partially Bald via photopin (license)

Boris – La Serie, la quarta stagione si farà? Dieci anni dopo può diventare realtà

Diretta Everton-Arsenal

Diretta Manchester United – Everton dove vedere in tv e sul web gratis Premier League