in

Depressione cura: farmaco rivoluzionario che rigenera i neuroni, più efficace e a lungo termine

Maurizio Fava è uno scienziato italiano che da 30 anni sta lavorando, presso il Massachussetts General Hospital di Boston, a una ricerca importantissima e dagli aspetti rivoluzionari contro il male più diffuso del secolo: la depressione. Lo studio in questione è già stato pubblicato sulla prestigiosa rivista Molecular Psychiatry e avrebbe una modalità di azione totalmente differente dagli attuali antidepressivi.

Oggi gli antidepressivi agiscono sul cervello aumentando la serotonina, il neurotrasmettitore del buon umore, così chiamato per semplificare un concetto ben più complesso. Il problema di questi farmaci è che non riescono a funzionare su tutti i tipi di depressione e in, certi casi, si manifestano degli effetti collaterali. Questo nuovo farmaco, al contrario, che ha già brillantemente superato i primi test clinici su un gruppo di pazienti, sarebbe composto da una molecola chiamata “NSI-189”, capace di agire rapidamente con pochissimi effetti collaterali e garantendo degli effetti benefici per ben otto settimane e oltre dopo l’interruzione della terapia.

Questo perché il farmaco stimola la nascita di nuovi neuroni, proprio per contrastare la diminuzione della neurogenesi che in fase depressiva si manifesta. Insomma, detto in maniera molto semplificata, si insegna al cervello a generare nuove risorse. A che punto della ricerca siamo? Si sta entrando nella seconda fase sperimentale, spiega Fava: “La II fase sperimentale coinvolgerà in tutto 220 pazienti, avrà lo scopo di verificare in via definitiva l’efficacia del farmaco e darà i suoi risultati all’inizio del 2017. Se l’esito di questo trial di fase due sarà positivo si avvierà la terza e ultima fase sperimentale di tipo confermativo che darà risultati nel 2018“.

Sassuolo Stella Rossa probabili formazioni

Pronostici calcio Europa League 2015-2016, consigli sulle scommesse 6a giornata

anna moroni ricette

Ricette Anna Moroni a La prova del cuoco: carciofi ripieni al pecorino