in

Depressione sintomi, in arrivo da Pisa la maglia per prevenirla

Si chiama Nevermind, sembra una semplice maglia della salute, e invece potrebbe diventare la vera maglia della salute mentale. Si tratta di una specie di canottiera che promette di prevenire la depressione con una serie di dispositivi tecnologici al suo interno, in grado di avvertire i sintomi legati all’insorgenza della depressione. Il progetto, realizzato dall’università di Pisa, dall’Azienda ospedaliero universitaria pisana (Aoup) e dal centro di ricerca Enrico Piaggio, ha ricevuto un finanziamento della Commissione europea di 5 milioni di euro.

La depressione”, afferma Pietro Pietrini, responsabile dell’Aoup, “si accompagna a una moltitudine di cambiamenti nei parametri fisiologici che, per quanto talvolta possano anche non essere percepiti dal paziente, sono misurabili e rappresentano uno strumento efficace per seguire il decorso della malattia e gli effetti della terapia attraverso il linguaggio del corpo”.

Nevermind, ricorda lo psicologo Claudio Gentili, consentirà di “studiare pazienti nefropatici a Pisa, oncologici a Torino, cardiopatici e amputati in Portogallo e i comportamenti e la prevenzione del suicidio in Svezia. In questo modo potremmo avere un’ampia gamma di pazienti diversi e tentare di definire le basi psicofisiologiche comuni e condivise delle reazioni psicologiche depressive, indipendentemente dal tipo di patologia in cui si verificano“.

Grande Fratello Vip toto nomi

Pomeriggio 5 anticipazioni puntata 21 settembre: chi entrerà nella casa galleggiante del Grande Fratello 14?

Striscia la Notizia torna su Canale 5: al timone Michelle Hunziker con ospiti inattesi