in ,

Derby della Mole: bomba carta accesa nella curva del Torino

Continuano ad emergere dettagli sui fatti del Derby della Mole. È possibile che la bomba carta che ha ferito 10 tifosi granata nella curva Primavera, durante Torino-Juventus, non sia stata lanciata da tifosi juventini, ma sia stata confezionata sul posto dagli stessi tifosi del Toro, poi rimasti feriti. A dare questa ipotesi è il pm Andrea Padalino che sta conducendo le indagini. Nei filmati girati dalla Digos e dagli stessi tifosi granata si vedrebbe chiaramente, nel punto in cui pochi secondi più tardi avverrà l’esplosione dell’ordigno, il pubblico disperdersi e creare uno spazio vuoto, probabilmente dopo che qualcuno aveva acceso la bomba carta.
La notizia, che rappresenta un’importante novità nelle indagini sul derby della Mole condotte dalla Procura e dalla Questura di Torino, è stata data da La Repubblica. Il quotidiano riporta le nuove ipotesi formulate dal pm Padalino, secondo cui “la bomba carta che ieri ha ferito lievemente tifosi granata della curva Primavera è stata con ogni probabilità accesa sul posto”.
Nel frattempo, altri 8 tifosi sono stati denunciati dalla polizia per l’invasione di campo avvenuta al termine del derby della Mole. Inoltre, è stato individuato un secondo uomo coinvolto nel danneggiamento del pullman dei bianconeri. Un altro tifoso juventino, invece, è stato denunciato per possesso di fumogeni. Tutti i tifosi arrestati o denunciati dalle forze dell’ordine per i disordini saranno colpiti da Daspo. La polizia ha sanzionato anche uno steward per aver favorito l’ingresso irregolare nello stadio di un tifoso della Juventus.

Lorenzo Insigne

Ultime notizie Napoli calcio: il gol e le lacrime, la rinascita di Insigne

Klose Carpi-Lazio highlights

Ultime notizie Lazio calcio: Klose in dubbio per il Parma, torna Djordjevic