in

Desiderio maschile e femminile: le differenze fisiche e psicologiche

Tra l’universo maschile e quello femminile le differenze sono moltissime, talvolta eclatanti e talvolta molto sottili. Ovviamente si parla in linee generali e statistiche, non bisogna mai chiudersi in generalizzazioni totalizzanti. Nella vita di coppia, per stabilire un buon equilibrio, può aiutare conoscere alcuni fattori fisici e psicologici che influiscono sugli umori del partner, e quindi sulla vita di coppia stessa. L’intimità è sicuramente una delle dimensioni più delicate in una relazione, e bisogna ricordare che il desiderio maschile e femminile è influenzato da diversi fattori e quindi non necessariamente è sempre compatibile tra i due generi. Queste differenze vanno senz’altro rispettate, ma una volta conosciute rendono più facile il venirsi incontro.

Tendenzialmente la donna è quella più influenzata da fattori psicologici quando si tratta di intimità. Infatti, spesso il desiderio viene espresso meno liberamente rispetto agli uomini, e questo a causa di un bagaglio culturale interiorizzato con tutti i suoi tabù sociali e giudizi morali. Questa minore scioltezza può portare la partner a non mostrare sempre in modo esplicito la propria eccitazione, e molto spesso può essere utile farla sentire desiderata e irresistibile per aiutarla a disinibirsi. Ciò non sempre basta, perché sembra che ci siano anche momenti della giornata più o meno adatti alla passione, sia per lui che per lei. Lei, solitamente, è più propensa a consumare il rapporto verso sera, poiché finito lo stress quotidiano è più libera di lasciarsi andare tra le braccia del compagno con la mente libera e rilassata. Lo stress, infatti, può facilmente bloccare la libido. Bisogna anche tener conto dell’aspetto fisiologico e ormonale: la donna, nel momento del ciclo mestruale, ha sbalzi ormonali che possono causare da un aumento del desiderio (spesso prima dell’ovulazione) a un calo e un disinteresse, talvolta anche brevi e poco intensi periodi di depressione.

Negli uomini, invece, pare che gli istinti passionali siano meno legati alla psicologia. In un gran numero di casi, infatti, alla base del loro desiderio vi è una pulsione più istintuale. Anche gli ormoni giocano un ruolo più decisivo, in quanto sono responsabili dell’eccitazione mentale ma anche, e soprattutto, fisica. È per questo che spesso l’uomo è più propenso ad avere rapporti al mattino, poiché il livello di testosterone, che causa desiderio ed erezione, è più alto. Ovviamente questo non significa che l’uomo vive l’intimità in modo “primitivo” o che non sia influenzato dalla sua psiche. Anzi, può capitare che le sue insicurezze e lo stress lo blocchino nel desiderio stesso o che causino problemi prestazionali. Viceversa, alcune donne si lasciano facilmente guidare dai loro istinti e impulsi, senza lasciare che elementi psicologici o tabù sociali le inibiscano.

Photo Credit: Photographee.eu/Shutterstock

lamberto sposini ultime notizie

Lamberto Sposini in sala operatoria: l’annuncio su Instagram

Calciomercato Milan news

Ibrahimovic canta l’inno svedese: disco d’oro e 3 milioni di visualizzazioni