in ,

Detenuto evaso a Padova: Boris Rasnik, condannato per omicidio, era in permesso premio

Padova, evaso il detenuto Boris Rasnik, 43enne di origini bosniache, condannato per omicidio. Era considerato fino a due giorni fa un detenuto modello del carcere, dove stava scontando una condanna in scadenza il 26 maggio 2024 per omicidio.

L’uomo, si è appreso, era in permesso premio, che ha ‘sfruttato’ per far perdere le tracce di sé. Boris Rasnik, infatti, avrebbe dovuto fare rientro al Due Palazzi, dove era detenuto, entro le 18 di venerdì 29 settembre. Così non è stato: alcuni testimoni l’avrebbero visto salire su un’auto guidata da un complice ed ora è ufficialmente ricercato dalle forze di polizia.

Potrebbe interessarti anche —> Loris Stival news: perché Veronica accusa il suocero del delitto, clamorosa testimonianza esclusiva

Rasnik, secondo le indiscrezioni ufficiose che trapelano in queste ore, non si esclude possa aver GIà fatto ritorno nella sua patria. Il 26 settembre aveva ottenuto un permesso di tre giorni per recarsi nella comunità di recupero “Piccoli passi” di via Po, a Padova, dove si sarebbe dovuto fermare dal 26 al 29 settembre, e con la possibilità di uscire per qualche ora.

Il fuggitivo si era laureato in Filosofia all’interno della struttura penitenziaria di Padova, dove era detenuto dall’ottobre del 2003 dopo una condanna a 23 anni di reclusione per aver ucciso nel 1996 un connazionale, e una condanna a 4 anni per diversi reati commessi in diverse località italiane.

Diretta Udinese-Sampdoria dove vedere in tv e web

Diretta Udinese – Sampdoria dove vedere in tv e streaming gratis Serie A

Genoa Bologna diretta TV

Diretta Genoa – Bologna dove vedere in tv e streaming gratis Serie A