in ,

Detrazioni fiscali 2017, ristrutturazione e risparmio energetico: le novità per i condomini

Dopo la presentazione da parte del Governo Renzi del testo della Legge di Stabilità 2017, la bozza è ora al vaglio della commissione europea: sarà solo dopo l’ok di Bruxelles che il Parlamento potrà pronunciarsi e infine la legge essere promulgata attraverso la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. In questo momento, estremamente interessati a seguire l’iter della Legge sono certamente coloro che abitano in condominio poiché è proprio per queste strutture che il Governo ha previsto nuove detrazioni fiscali 2017 relativamente a ristrutturazione e risparmio energetico: vediamole nel dettaglio.

Ecobonus e Sismabonus 2017 nella loro nuova forma descritta nella Legge di Stabilità non si limiteranno ad essere disponibili per i soggetti che abitano in immobili singoli ma anche per i condomini che vogliono ristrutturare o migliorare dal punto di vista energetico o antisismico il proprio palazzo. Se tra i condomini dovesse esserci quindi l’accordo per fare lavori di ristrutturazione edilizia volti al miglioramento energetico o antisismico, sarà possibile per tutti godere delle nuove detrazioni fiscali 2017.

Per quel che riguarda l’Ecobonus 2017 per i lavori in condominio, i residenti nella struttura potranno godere da una base comune del 65% ma che potrà salire fino al 70% nel caso in cui il miglioramento energetico sia sul cappotto esterno dell’edificio e i lavori incidano sul 25% della superficie complessiva del condominio; inoltre le detrazioni fiscali 2017 potranno arrivare fino al 75% se la riqualificazione energetica sarà finalizzata al miglioramento e al risparmio sulla spesa estiva ed invernale. Inoltre c’è l’agevolazione “tempo”: i condomini infatti avranno a disposizione il prossimo quinquennio (fino al 2021) per effettuare i lavori. Anche il Sismabonus 2017 estende i suoi benefici per i lavori in condominio; partendo da una detrazioni Irpef di base del 50%, potrà salire per i condomini fino all’85% della spesa nel caso in cui i lavori di ristrutturazione andassero a migliorare l’edificio di due classi di rischio. Maggiori dettagli tecnici saranno disponibili solo dopo la pubblicazione del decreto attuativo.

Inter-Torino probabili formazioni

Inter – Torino probabili formazioni e ultime notizie 10a Giornata Serie A

apple

Aggiornamento iOS 10.1 iPhone 7 Plus, iPhone 6S, iPhone 6, iPhone 5S, iPhone 5 e iPad: risolti i bug fotocamera e introdotta la modalità Ritratto