in ,

Detto Fatto ricette: Beniamino Baleotti e i Maccaruni calabresi senza uova

Per Detto Fatto ricette, le ricette del programma condotto da Caterina Balivo ed in onda su Rai 2 ogni pomeriggio dal lunedì al venerdì, ecco Beniamino Baleotti, il re della sfoglia, e i Maccaruni calabresi senza uova. Ingredienti: 300 grammi di farina di semola, 150 grammi di acqua e 2 cucchiai di olio extra vergine d’oliva. Procedimento: in primis versare la farina a fontana e unire parte dei 150 grammi d’acqua. Impastare e aggiungere la parte restante di acqua includendo, pian piano anche i due cucchiai di olio extra vergine. Lasciar quindi riposare l’impasto per circa 30 minuti. Solo dopo questo lasso di tempo si potrà dividere l’impasto in tante strisce e tagliarle a pezzetti per poi arrotolare ogni singolo pezzo dell’impasto sul ferretto quindi iniziare ad allungarlo fino a formare i maccarruni calabresi. Come consigliato da Beniamino Baleotti in alternativa al ferretto si possono usare i bastoncini di legno da spiedino, i ferri che si usano per fare la maglia oppure le stecche di ferro di un ombrello rotto. Formati i tradizionali maccaruni si sfilerà il ferro e si appoggerà la pasta su un piano infarinato per evitare che si appiccichi.

Ingredienti per le polpette: 200 grammi di macinato di vitello, 200 grammi di salsiccia di maiale, 200 grammi di pangrattato, 150 grammi di pecorino grattugiato, 3 uova, uno spicchio d’aglio, un cucchiaio di prezzemolo tritato, sale e olio di oliva extra vergine. Procedimento: In una boule lavorare il macinato con la salsiccia sminuzzata. Unire poi le uova, il prezzemolo e l’aglio tritati, il pecorino e il pangrattato fino a formare un impasto omogeneo da cui togliere dei pezzi da arrotolare con le mani per creare delle polpette da friggere nell’olio.

Ingredienti per la salsa: 2 litri di salsa di pomodoro, una cipolla rossa di tropea, olio extra vergine e peperoncino o ‘nduja. Procedimento: Tritare la cipolla e rosolarla, unire la salsa di pomodoro e cuocere il tutto per mezz’oretta e poi aggiungere o il peperoncino o l’’nduja. Unire quindi le polpette e cuocere per un’altra ora e infine condire i maccaruni cotti a parte in acqua salata.

loris stival intervista avvocato scrofani

Loris Stival, intervista esclusiva al legale di Davide, Daniele Scrofani: nuove rivelazioni sul nonno di Loris

alessio bernabei

Alessio Bernabei news: sorpresa inattesa per i fan su Facebook