in

Diabete: ecco il nuovo inalatore di insulina

Dopo il fallimento nel 2007 di ‘Exubera’, prodotto dalla Pfizer, nasce ‘Afrezza‘, il secondo inalatore di insulina della storia farmaceutica realizzato dalla società californiana MannKind. Questa società farmaceutica, guidata da Alfred Mann, nato nel 1925 ma ancora molto dinamico, ha realizzato un dispositivo a forma di fischietto che a differenza dell’enorme predecessore è decisamente più ergonomico. L’insulina, formata da polveri, assunta 20 minuti prima o all’inizio del pasto è in grado di abbassare rapidamente il tasso glicemico.

afrezza

La Food and Drug Administration, ente governativo adibito all’approvazione dei farmaci, che più volte ha respinto il progetto, ieri lo ha ritenuto idoneo ma avverte che non sostituirà i trattamenti somministrati per iniezioni. Sarà soltanto un buona alternativa per i pazienti adulti affetti da diabete mellito. Il farmaco prima della commercializzazione è stato sperimentato su un totale di 3.017 pazienti (1.026 con diabete di tipo 1 e 1.991 con il tipo 2) per un periodo pari a 24 settimane, dando risultati notevoli.

La FDA però, prima della messa in vendita richiede un chiaro foglio illustrativo e continue ricerche in quattro ambiti: vorrebbe che la società valutasse l’efficacia del farmaco in giovani pazienti, il modo in cui il farmaco si propaga nel corpo e una valutazione dei potenziali rischi di cancro ai polmoni o problemi cardiovascolari che può causare. Il trattamento è controindicato per chi soffre di asma o malattie croniche polmonari ed è sconsigliato ai fumatori. Si spera che possa soddisfare le aspettative dei pazienti considerato l’investimento eseguito dall’azienda.

matrimonio filippine

Il matrimonio del giovane malato terminale (Video)

airgunsardegna

Sardegna: “bombe d’aria” per le esplorazioni petrolifere pericolose per la fauna marina