in

Dieta a zona: come seguirla

Per iniziare a seguire la dieta a zona, bisogna saper calcolare la percentuale di massa grassa individuale ed il livello di attività fisica svolta. Il regime di Barry Sears, in linea di massima, indica che i pasti quotidiani dovrebbero esser composti dal 40% di carboidrati, 30% di proteine e 30% di grassi buoni. Ecco come seguirla scegliendo quali proteine, carboidrati e grassi assumere e quali no.

consigli dieta a zona

Proteine: meglio scegliere quelle derivanti dalle carni bianche come il pollo, il tacchino e il coniglio, dal pesce (sardine, tonno, sgombro, salmone), dalle uova (meglio l’albume) e dai legumi; carboidrati: limitare pasta, pane e riso per preferire frutta e verdura, specialmente quelli a basso indice glicemico; grassi: quelli da preferire sono l’olio extravergine di oliva, noci e nocciole.

Il pasto più importante del giorno deve essere la prima colazione, sempre abbondante e nutriente. L’acqua è fondamentale, berne un bicchiere ogni 15 minuti. Gli alimenti da evitare sono: lo zucchero in tutte le sue forme come quello contenuto in pane, pasta, riso, cereali, succhi di frutta, bibite, alcol e bevande contenenti caffeina; i frutti ricchi di zucchero come banane, fichi, prugne e uva; verdure come patate, piselli, carote e mais.

brownies torte d'autore ricetta

Ricette dolci, il “brownie al cioccolato fondente” di Torte d’Autore

trattamenti viso

Rimedi naturali: contro la pelle stanca