in

Dieta del sorriso: i cibi della felicità per risollevare l’umore

Numerosi studi scientifici dimostrano come gli alimenti che scegliamo di assumere influenzano i nostri  stati d’animo, ovvero il nostro umore, tanto da influire sul metabolismo, sulla produttività e sul livello di energia e vitalità. L’alimentazione può aiutare a risollevare l’umore ed  essere più energici in tre modi: garantendo un apporto sufficiente di calorie, consumando stimolanti come la caffeina, ed accelerando il metabolismo, stimolando così il fisico a bruciare più calorie.Vediamo nello specifico quali sono i cibi che determinano un effetto positivo sul nostro umore.

I cibi che rendono felici per risollevare umore

I carboidrati sono in assoluto il segreto della felicità. Contrubuiscono all’apporto di zuccheri “buoni”, ovvero quelli che si bruciano rapidamente espletando le normali attività quotidiane, anche stando seduti al computer a lavorare. Sono dunque la “v-power” per il corpo umano perché aumentano i livelli di serotonina. Ma attenzione! Tra i carboidrati i dolci sono da evitare perché la loro assunzione comporta l’immediato aumento e il successivo crollo del livello di zucchero nel sangue. Di conseguenza ci sentiremo stanchi e spossati.

Altri cibi che rendono felici sono: le mandorle, gli anacardi, le nocciole, le noci brasiliane ( ricche di selenio, sostanza che influisce positivamente sull’umore, i cereali integrali, i fagioli, le carni magre come pollo, tacchino, maiale, fettine di manzo, i frutti di mare, il salmone ( ricco di acidi grassi e Omega 3, contro la depressione), le verdure a foglia ( ricche  di acido folico contro la depressione), il cioccolato fondente, il té nero ( perché aiuta a combattere lo stress).

Il caffè, contrariamente a quanto siamo abituati a pensare, non apporta effetti benefici al nostro umore, anzi. Non appena assunto, il nostro corpo percepisce una carica di energia immediata, ma questa si esaurisce nel giro di un’ora. per questo siamo portati ad assumere più volte caffeina durante il giorno e, per questo, non è un valido alimento per ridare vigore al nostro livello di energia.

 

 

Oscar, dopo Sorrentino è il turno di Virzì. Il Capitale umano candidato per l’Italia

Ultime notizie Lazio, ufficiale: Candreva rinnova fino al 2019