in ,

Dieta dimagrante: meglio evitare le carote?

Le diete da web (ce ne sono molte di serie, ma chiamiamo così tutte le pseudo diete che non hanno spiegazione medico-scientifica), spesso convincono le persone che le carote siano un alimento da evitare quando si vuole seguire una dieta dimagrante, perché – come viene esplicato da questo credo-bufala – hanno un indice glicemico alto. Perché, invece, le carote non andrebbero evitate nella dieta, soprattutto in primavera e in estate? Lo spieghiamo con UrbanBenessere – Alimentazione.

Sì, è vero che le carote hanno un indice glicemico alto, ovvero gli zuccheri che sono presenti nell’alimento vengono assorbiti molto velocemente dal nostro organismo, ma quello che spesso non si prende in considerazione è che gli zuccheri presenti nelle carote sono in media 7,5 grammi per ogni etto, una quantità decisamente minima per il nostro corpo. In più, le carote sono ricche di fibre, saziano e aiutano a consumare meno cibi, sono ottime, infatti, per essere introdotte come merenda mattutina o spuntino di metà pomeriggio, insieme a finocchi o sedani, invece di optare per prodotti da forno.

=> Per restare aggiornato sui Rimedi Naturali, segui la nostra pagina Facebook

Le carote, inoltre, fanno benissimo alla vista, al sistema immunitario, ai polmoni e ai livelli del colesterolo, perché contengono una grande quantità di vitamina A e di betacarotene. Mangiare una carota cruda al giorno, anche con un goccio d’olio d’oliva extravergine, fa benissimo ed è ok per una dieta dimagrante. Per scoprire tutte le proprietà della frutta gialla e arancione, ecco il focus qui.

Photo Credit: E. K. / Shutterstock

[dicitura-articoli-medicina]

fedez censura marchio

X Factor 2016 casting audizioni Bologna, Fedez commenta: “Oggi non ho visto la luce”

Treni storici per vedere l'opera di Christo al Lago d'Iseo

Passerella di Christo sul lago d’Iseo: evacuata l’opera nel giorno d’apertura, due feriti tra i visitatori