in

Dieta e Sport: la miglior combinazione per la longevità

Per raggiungere e mantenere una buona forma fisica, la maggior parte delle persone decidono di mettersi a dieta.

pasta italiana

I ricercatori della Stanford University School of Medicine, sulla base di studi effettuati, sostengono che cambiare dieta ed attività fisica allo stesso tempo dà al nostro organismo una spinta maggiore che affrontare le due scelte in maniera sequenziale.

Abby C. King e colleghi hanno diviso 200 partecipanti inizialmente inattivi e con modelli alimentari scorretti, di età superiore ai 45 anni, in quattro gruppi diversi. Ogni gruppo ha ricevuto un diverso tipo di allenamento. Il primo gruppo ha imparato a fare i cambiamenti alla dieta e all’esercizio fisico allo stesso tempo. Il secondo gruppo ha imparato a fare cambiamenti nella dieta prima e modificare l’allenamento pochi mesi più tardi. Il terzo gruppo ha invertito l’ordine e ha imparato a cambiare le abitudini di allenamento prima di modificare la dieta. Il quarto gruppo, infine, non ha apportato cambiamenti nella dieta né nell’allenamento, ma ha appreso alcune tecniche di gestione dello stress.

I ricercatori hanno monitorato i progressi dei partecipanti in tutti e quattro i gruppi per un anno.

Coloro che hanno iniziato modificando la dieta e l’allenamento contemporaneamente hanno dimostrato maggiori probabilità di rispettare le linee guida nazionali per l’attività fisica – 150 minuti a settimana – e nutrizione – 5-9 porzioni di frutta e verdura al giorno, e di mantenere le calorie provenienti da grassi saturi al 10 per cento o meno del loro apporto totale.

sport alimentazione-2

Coloro che hanno iniziato con il modificare il proprio programma di esercizio fisico hanno fatto un buon lavoro nel soddisfare sia gli obiettivi dell’allenamento sia gli obiettivi della dieta, ma hanno ottenuto risultati inferiori rispetto a coloro che hanno modificato dieta ed esercizio fisico contemporaneamente.

I partecipanti che hanno iniziato con la dieta hanno fatto un buon lavoro per raggiungere gli obiettivi dietetici ma non hanno rispettato gli obiettivi di allenamento, suggerendo “un possibile effetto di soppressione del comportamento di intervento che merita indagini”.

Written by Monia Trentarossi

36 anni, Amministratore di AntiAging Club, il primo sito dedicato all'AntiAging, in partnership con AMIA, Associazione Italiana Medici AntiAging. Consulenza medica specialistica e vendita online di prodotti Antiaging delle migliori marche.
Vive a Milano, appassionata di viaggi in giro per il mondo, sport (fitness, vela, sci...) cinema e buone letture. Per UrbanPost scrive di Benessere.

video Papa Francesco

Papa Francesco esegue un esorcismo pubblico? Il Vaticano nega (video)

22 maggio 2013

Anticipazioni “Come un delfino” 22 maggio 2013: Rocco in coma, trappola per Alessandro