in ,

Dieta vegetariana e vegana durante la gravidanza

Si può seguire una dieta vegetariana o vegana durante la gravidanza? E durante l’allattamento? Sono tante le donne che se lo chiedono, la risposta per le future mamme o neo mamme è affermativa, ma bisogna prestare attenzione a qualche accorgimento. Secondo molti esperti italiani sono entrambe due diete salutari, ma vanno seguite con cautela per evitare diverse carenze, in primis la vitamina B12, l’acido folico, il ferro e lo iodio (anche chi non segue queste due diete deve fare molta attenzione). Dove si ricavano questi elementi?

La vitamina B12 si ricava da prodotti di origine animale, per le donne vegetariane, si può ottenere dai formaggi, dallo yogurt e dalle uova. Le donne vegane, invece, avranno bisogno di rivolgersi al proprio nutrizionista per richiedere eventualmente un integratore. Per l’acido folico è necessario mangiare molta frutta e verdura, soprattutto broccoli, carciofi, cavolfiori, asparagi, agrumi, pomodori, lattuga, kiwi e rucola.

Anche la vitamina D e il calcio sono molto importanti: per la prima le neo o future mamme vegetariane o vegane potranno trascorrere del tempo all’aria aperta, soprattutto al sole, mentre per il secondo, mangiare fichi secchi, mandorle, semi di sesamo, crema di sesamo, spinaci e verdure a foglia verde scuro. Per il ferro? Legumi (lenticchie, ceci e fagioli), spinaci, verdure a foglia verde, melassa, semi di zucca, quinoa, prugne secche e cacao. (Si ricorda che prima di intraprendere qualsiasi tipo di dieta è sempre consigliato rivolgersi al proprio medico curante.)

Alessia Cammarota e Aldo Palmeri genitori in carriera: apre il locale a Catania, i dettagli dell’inaugurazione

disney games of thrones principesse abiti

Games of Thrones, le principesse Disney vestono gli abiti del telefilm: ecco le straordinarie immagini