Menu
in

Diletta Leotta Instagram lato b fuori dal comune, “chia**a esagerata”: «Ma ha un cuscino nel popò?»

Vorrebbe raccontare i dieci anni dal triplete con cui l’Inter è rimasta nella storia in quel famoso 22 maggio 2010, ma le curve di Diletta Leotta su Instagram distraggono perfino gli sportivi più accaniti. Si lascia immortalare con l’ex portiere nero-azzurro Julio Cesar ma il poderoso fondoschiena ruba la scena alla leggenda. “Il racconto di una grande impresa… – a poco serve la didascalia condita di hashtag – #triplete #22maggio2010 #10anni”.

Leggi anche >> Diletta Leotta Instagram imponente in top e smilzi hot pants: «Persino ai Bronzi così cresce il pis***ino»

Diletta Leotta Instagram: da far impallidire anche le leggende del calcio

Cesar, Mourinho, Stankovic: rispettivamente portiere, allenatore e centrocampista negli anni della mitica impresa, ma “La vera leggenda in queste tre foto è Diletta”. E la conferma arriva anche dagli interisti più accaniti. Pantaloncino rosso acceso a fasciare il fondoschiena, il lato b di Diletta sporge prepotentemente riportando la mente ad altro sport: “Ci sono più curve in questa foto che a Monza”, nota qualcuno innanzi alle sinuosità esagerate della giornalista sportiva, da far invidia anche alla pista più tortuosa. “Diletta ti spolpo”, il pensiero fa voli pindarici, tra ironia e avances spudorate.

“La chiappa mo esplode”

“Tripletta con te sarebbe un sogno!”, vaneggiano dunque i followers della Leotta che poi sfidano sarcastici: “Julio prova a parare i du palloni di Diletta”. “Si vede anche il pallone”, incalzano senza freni, per poi precisare: “La rotondità del pallone non raggiunge la precisione del tuo lato B”. “Niente di più hot”, “Lato b meraviglioso e da paura”, il fondoschiena della Leotta non teme confronti, riesce ad imporsi sempre quale assoluto protagonista. Quale che sia l’antagonista. “La chiappa mo esplode”, proseguono dunque. “Quei pantaloni… potessero parlare”, “Ma la Leotta ha un cuscino nel popò?”, chiedono sbalorditi da tanta abbondanza. E anche gli avversari devono arrendersi alla realtà: “Il like in queste foto lo puoi sognare… – scrive qualcuno – ciononostante hai un c**o esagerato”. >> Maria Monsè Instagram lato b nel perizoma sculettante in video, zoom servito ad arte: «Esibizionismo!»