Menu
in

Diletta Leotta Instagram, micro shorts maculati ingigantiscono lato b: «Tutta un’altra dimensione»

Sceglie un completino alquanto sobrio per la prima passeggiata post coronavirus: Diletta Leotta su Instagram in versione leopardo ‘metropolitano’. Ci teneva a condividere con i followers la prima uscita all’aria aperta, ma il risultato ha riservato anche qualche colpo di scena forse inaspettato per la giornalista sportiva. Sempre così in forma, Diletta è apparsa agli occhi di qualcuno un po’ ‘provata’ dagli ozi della quarantena.

Diletta Leotta Instagram, shorts maculati come seconda pelle: lato b poderoso

“Prima passeggiata dopo 58 giorni”, scrive la conduttrice colta nel bel mezzo di un campo di fiori colorati. Rigorosa mascherina, felpa grigia sapientemente raccolta a mostrare il lato b e shorts. Micro shorts super aderenti dalla fantasia maculata. Fermi a metà coscia, i pantaloncini della Leotta fasciano il fondoschiena inneggiando alla prosperosa abbondanza delle forme. Di profilo, l’effetto è straordinario. Una tracolla, che in proporzione al resto appare mini, completa l’outfit. Puntuali e attesissimi, come ormai da prassi, i commenti. A partire proprio dalla considerazione sulla borsetta: “La tracolla della borsa è sparita in un’altra dimensione”: persa, in effetti, tra i giunonici seni.

“In mezzo alle graminacee con l’allergia… è normale poi quel gonfiore”

“Dietro ti ha punto un’ape?”, l’ironia dilaga. “A quanto pare… tante api, troppe”, “Perché davanti?”, il contrappeso è altrettanto notevole. “Sì ma non andare in mezzo alle graminacee con l’allergia… – chiosano sarcastici – è normale poi quel gonfiore…”. “Anche i fiori si sono alzati”, “Brava, così se non lo facciamo noi almeno ti impollinano i fiori”. Sottolineando il “Tipico outfit da passeggiata pomeridiana nella savana milanese”, qualcuno si chiede: “È natale lì eh? Panettone…”. Diversi i riferimenti al tipico dolce milanese: “Non credevo che si cacciasse il panettone in questo periodo”, come pure “Ma cosa usi per la lievitazione del panettone? Chiedo per mia madre che non trova la ricetta giusta”. La mise da passeggiata pone però l’accento su qualche incongruenza: “La coscia lunga di alcune foto l’hai lasciata a casa ad aspettarti? Mah”, la frecciatina è pungente. Solo un effetto o: “Sei ingrassata?”. >> Giorgia Instagram in canotta appena sveglia, seni come ciliegine sbucano dal profilo: «Tettine da sogno»