in

Diletta Leotta su Instagram: “da oggi video a richiesta”, fan impazziti

Diletta Leotta non è solo bella e talentuosa ma, con l’ultima iniziativa condivisa su Instagram, ha dimostrato di aver anche un gran cuore. La sensibilità della conduttrice di Diletta Gol, in questo caso, è rivolta ai piccoli in difficoltà e coniuga sapientemente il desiderio di molti followers di interagire con la giornalista siciliana e la voglia di quest’ultima di aiutare concretamente chi ne ha bisogno. Diletta ha sempre dimostrato grande disponibilità nel rapportarsi con i suoi fan e ha trasformato questa abilità in un progetto benefico a sostegno della sua terra.

Diletta Leotta Instagram, un’iniziativa a favore dei piccoli

Diletta Leotta ha spesso dimostrato il grande amore per la sua Sicilia, e appena può corre a rilassarsi nella terra in cui è nata e a cui la unisce il forte legame con la sua famiglia. Adesso, il bel volto di Dazn, concretizza questo sentimento, promuovendo un’iniziativa a fin di bene. È lei stessa a spiegare attraverso un video sul suo profilo Instagram come interagirà con i suoi seguaci e, manco a dirlo, i followers sono già impazziti.

Diletta Leotta, video personalizzati in cambio di beneficenza

“Da oggi potrete chiedermi di realizzare video personalizzati attraverso @fameroll_app – spiega Diletta LeottaPer gli auguri, per un saluto, un compleanno, un in bocca al lupo o un’occasione importante! Insieme potremo sostenere un grande progetto benefico: in cambio, infatti, vi chiedo una donazione che sarà devoluta al Centro Cardiologico Pediatrico Mediterraneo di Taormina, che con la sua equipe si prende quotidianamente cura di bambini cardiopatici provenienti da tutta la Sicilia e dal Sud d’Italia, oltre ad organizzare accoglienza e alloggi per le loro famiglie. È un’iniziativa a cui tengo moltissimo perché con questo piccolo gesto possiamo fare tanto, aspetto le vostre richieste!”

Leggi anche —> ‘U&D’, mentre Antonio e Teresa si punzecchiano su Instagram, Andrea va a casa a trovarla

Argentina, bambina di 11 anni violentata dal “nonno” e costretta a partorire: «Toglietemi quello che mi ha messo nella pancia!»

Diretta Milan-Sassuolo: come e dove vedere in streaming la Serie A