in ,

Dimissioni Renzi: Piero Pelù e la sua euforia: “Il sangue dei partigiani”

Dimissioni Renzi: Piero Pelù e la polemica social

Piero Pelù, nella giornata di ieri, è stato fautore di una polemica divampata in pochi minuti: “LA MATITA CHE HO USATO PER VOTARE ERA CANCELLABILE. Dopo aver provato su un foglio e averlo constatato ho denunciato la cosa al presidente del mio seggio” e messo, come prova, le foto scattate alle due matite diverse e alla possibilità di cancellare la croce fatta, senza però fotografare la scheda elettorale ed il voto apposto commettendo così un reato come previsto dal testo del Decreto Legge n 49 del 1 aprile 2008, convertito in legge dalla Legge 30 maggio 2008, n. 96, e denominato: Misure urgenti volte ad assicurare la segretezza della espressione del voto nelle consultazioni elettorali e referendarie.

Dimissioni Renzi: Piero Pelù e la vittoria social

Piero Pelù, dopo la vittoria del NO al Referendum e le conseguenti Dimissioni di Renzi, ha così commentato su Facebook la notizia mostrandosi euforico per la vittoria ottenuta. “GIÙ LE MANI DALLA COSTITUZIONE scritta col sangue dei nostri Partigiani e centellinata dalle migliori menti della Resistenza. Nella dittatura dell’ignoranza meglio maledetti che rincoglioniti. L’impossibile non c’è e siamo ancora una Grande Nazione!”

Dimissioni Renzi: Piero Pelù e il caso Eutopia

Tornando a Piero Pelù, durante la giornata del Referendum Costituzionale, andata in scena ieri, domenica 4 dicembre, l’artista fiorentino è stato pizzicato dai vigili dei social network. Tra questi, come spesso accade, anche Selvaggia Lucarelli che ha accusato Piero Pelù di una strategia marketing. Infatti, l’artista fiorentino ha inserito l’hashtag #Eutopia, il titolo del suo nuovo album, solo dopo aver visto il successo virale del suo post di denuncia sulle matite cancellabili.

maria elena boschi sondaggi elettorali

Dimissioni Renzi: la rivincita silenziosa di Agnese sulle lacrime della Boschi

Pensioni 2016 cosa cambierebbe con le dimissioni di matteo renzi

Pensioni 2016 news oggi: Opzione Donna, Ape e precoci, cosa cambierebbe con le dimissioni di Matteo Renzi?