in

Dipendenza da internet: sintomi e cause, ecco come capire se devi preoccuparti

L’utilizzo di internet ormai nell’era digitale è una consuetudine, sono rari i casi in cui una persona non possieda uno smartphone, un computer o un tablet con i quali connettersi a quella realtà virtuale, anche solo per trovare quella risposta su Google a quella domanda che ci sta tormentando. I vantaggi sicuramente sono tanti: essere sempre informati, una comunicazione più veloce e immediata, la possibilità di essere in contatto con amici e parenti che si trovano in Paesi distanti km o anche il controllare gli orari del prossimo treno in partenza o le condizioni del traffico per il rientro a casa.

A volte però succede che il suo utilizzo assume i tratti di una vera e propria dipendenza da internet, infatti, negli ultimi anni gli studi, in tal senso, per cercare delle risposte e delle soluzioni a questo problema sono sempre più numerosi. Tra i sintomi troviamo: il bisogno sempre crescente di trascorrere il proprio tempo connessi, momenti nei quali si ottiene soddisfazione, il calo di interesse per le altre attività che non riguardano l’utilizzo di internet e ancora la necessità di accedere alla rete più frequentemente e in maniera prolungata.

Un altro aspetto evidenziato dalle ricerche sono i sintomi di astinenza che emergono quando la persona si trova a sospendere o diminuire l’uso di questo strumento come ansia, agitazione, pensieri ossessivi su ciò che sta accadendo nella realtà virtuale e anche depressione. Nei casi di dipendenza solitamente non si è in grado di tenere sotto controllo l’utilizzo di internet e di interrompere il suo uso, infatti, proprio quando questo accade compaiono i sintomi dell’astinenza. Il dispendio di energie dalle attività in rete è enorme, ma pur essendo consapevoli di questi sforzi e dei problemi fisici che ne derivano, il bisogno di trascorrere il proprio tempo in quel mondo domina su tutto, compromettendo spesso le relazioni affettive e amicali e le prestazioni professionali.

Photo credit: alpha spirit/shutterstock

Dimmi che pizza mangi e ti dirò chi sei

Serbia Italia 3 2

World League 2015 volley, Serbia-Italia 3-2 nonostante la buona prova dei ragazzi di Berruto