in

Diretta Moto Gp, Gran Premio Assen: vince Rossi davanti a Marquez, 3° Lorenzo

Finale pazzesco del Gran Premio di Assen. Gara molto tattica gestita con intelligenza da Rossi e Marquez, due fenomeni assoluti della Moto Gp. Nel finale duello da paura: Marquez prova a sorpassare Rossi, i due si toccano e il Dottore taglia la chicane, ma non avrebbe potuto fare altrimenti. Vittoria preziosissima qui ad Assen per Rossi (la nona in carriera sul tracciato olandese, terza vittoria in stagione)che guadagna 9 punti Lorenzo e si porta a 10 punti di vantaggio. Il maiorchino è giunto terzo al traguardo. Ottimo Iannone 4°, 5° Pol Espargaro, 6° Crutchlow, 7° Smith. Soltanto 12° Dovizioso.

Ecco la classifica della Moto Gp dopo il Gran Premio Assen: Valentino Rossi 163 pt.; Jorge Lorenzo 153; Andrea Iannone 107; Marc Marquez 89; Andrea Dovizioso 87.

-25° giro: E’ finita! Rossi vince davanti a Marc Marquez che ci ha provato fino all’ultima curva. All’ultima curva i due si sono addirittura toccati ma Rossi è riuscito comunque a mantenere la posizione.

-24° giro: Rossi prova a fare il vuoto, ma Marquez non ha intenzione di mollare.

-22° giro: Comincia la bagarre: fantastico sorpasso di Rossi all’esterno che poi chiude la porte con un’opera d’arte

-21° giro: Dietro sono cristallizzate le altre posizioni: 3° Lorenzo, 4° Iannone, 5°P. Espargaro, 6° Pedrosa.

-21° giro: Studia i possibili varchi Rossi che prepara un attacco per gli ultimi giri.

-20° giro: I tempi si sono abbassati. Ora è Rossi a studiare Marquez.

-18° giro: Quella di farsi superare potrebbe essere stata una tattica da parte della Yamaha, per poter studiare i movimenti di Marquez e per poter far fare l’andatura allo spagnolo.

-18°giro: Attacco di Marquez all’ultima curva che sorpassa Valentino Rossi

-15° giro: Marquez guadagna altri due decimi su Rossi. L’assalto sembra essere vicino. Tempi inarrivabili per tutti gli altri.

-14° giro: Spettacolare Rossi che scende sotto il muro dell’ 1’34”. Errore per Dovizioso, sorpassato da Crutchlow.

-12° giro: Ancora tempi identici per i primi due. Si prospetta un’incredibile bagarre negli ultimi giri. Praticamente irriconoscibile, invece, Jorge Lorenzo che perde ancora rispetto a Rossi e Marquez.

-10° giro: Sembra imminente il sorpasso di Marquez su Rossi ma il Dottore spinge ancora forte. Lo spagnolo sembra adottare una tattica attendista.

-8° giro: Doppio sorpasso in mezzo giro per Dovizioso che si porta in sesta posizione.

-7° giro: Marquez inizia a mettere Rossi sotto pressione, i due piloti sono separati da un misero decimo.

-6° giro: Male Dani Pedrosa (10°)che non riesce a superare Petrucci. Gara in rimonta per Dovizioso, in lotta con Pol Espargaro per la sesta piazza. Ne approfitta Crutchlow che supera il pilota Ducati.

-5° giro: Rossi e Marquez hanno già fatto il vuoto. Lorenzo non riesce a tenere il passo, distante oltre 2″.

-3° giro: Giro veloce per Marquez a 4 decimi da Rossi, Lorenzo leggermente attardato. Il maiorchino soffre parecchio nel T4.

-2° giro: Tempi praticamente identici per Rossi, Marquez e Lorenzo. I tre cominciano a fare il vuoto sugli altri

Giro veloce di Jorge Lorenzo, Marquez a -444″ da Valentino Rossi. Ottimo Iannone 4° alle spalle di Lorenzo.

-1° giro: brutta caduta per Hector Barbera, portato via in barella.

-1° giro: Rossi parte forte seguito, Marquez si prende la seconda piazza, Lorenzo dopo 4 curve, è gia 3°.

-ORE 14.00: VIA!!! I semafori si sono spenti. E’ partito il Gran Premio Assen!!

Tutto pronto per la Diretta Moto Gp del Gran Premio Assen. Valentino Rossi parte davanti a tutti, per la 61 esima volta in carriera.  In prima fila con il Dottore la Suzuki di Aleix Espargaro e la Honda di Marc Marquez. Gara in salita per l’altra Yamaha di Jorge Lorenzo che scatta dalla terza fila con l’ottavo tempo. Ottima occasione per Valentino Rossi per allungare nella classifica della Moto Gp sul compagno di squadra Lorenzo, attardato di una sola lunghezza. Non c’è più tempo per le chiacchere, spazio ai piloti: al via il Gran Premio Assen, ottavo appuntamento del Mondiale Moto Gp.

Attentato Kabul Afghanistan Oggi

L’Italia contro l’Isis: trenta soldati delle forze speciali in partenza, la smentita

gay pride

Gay Pride Milano 2015, Mika e Fedez in prima linea: “È importante partecipare”