in

Direzione Pd, Matteo Renzi non interviene

Matteo Renzi lascia la Direzione del Pd a lavori ancora in corso. Il Sindaco di Firenze, già avversario di Pierluigi Bersani alle primarie del Partito ha scelto dunque di non intervenire. Un gesto che appare come un’aperta polemica nei confronti del Segretario, fermo sulla linea del Governo degli “8 punti” e del dialogo con il Movimento 5 Stelle.

Poco fa è intervenuto anche Massimo D’Alema, che pur attaccando Silvio Berlusconi ha rimarcato la necessità di tenere aperto il dialogo con gli elettori del Pdl. D’Alema ha anche detto che il Pd è stato penalizzato dall’esperienza del Governo Monti: “Se avessimo votato dopo le primarie 2 milioni dei 3,5 che hanno votato M5S avrebbero scelto noi”, ha detto.

Segui qui la diretta web su YouDem

Seguici sul nostro canale Telegram

Emergenza maltempo al Sud: fermi aerei e traghetti a Palermo e Napoli

Festa dell’8 Marzo: idee su dove festeggiare e dove andare