in

Disabili: per la Cassazione le banche devono rendere i bancomat accessibili

Era di pochi giorni fa la notizia che riguardava una sentenza della Corte di Cassazione in merito alla possibilità, anche per coppie conviventi, di usufruire dei tre giorni al mese di ferie pagate per l’assistenza ai familiari disabili. La sezione della Legge 104 che regolamentava questa situazione è stata giudicata incostituzionale. Ora è il turno dei bancomat.

La Corte di Cassazione ha recentemente accolto il ricorso presentato da un uomo di Firenze con disabilità nei confronti della filiale della banca UniCredit presso la quale risultava come correntista: l’uomo aveva evidenziato un atteggiamento di tipo discriminatorio nei suoi confronti e aveva richiesto la possibilità di poter usufruire dello sportello bancomat. In un primo momento, la Corte d’Appello di Firenze aveva rigettato il ricorso, sostenendo che la norma regionale cui faceva riferimento l’uomo risultasse successiva alla messa in funzione dello sportello.

Di contro, la Corte di Cassazione ha invece accettato il ricorso dell’uomo, motivandolo con una sentenza di ben 32 pagine. Secondo i giudici: “L’accessibilità ai disabili è regolamentata da una normativa statale e regionale, precisa ed obbligatoria, che punta alla rimozione di tutto ciò che può ostacolare l’accesso di una persona disabile agli edifici pubblici e a quelli privati, ma aperti al pubblico“.

bimba rumena uccisa news indagini

Omicidio Maria Ungureanu, indagini ad una svolta? Bruzzone: “A breve la soluzione del caso”

Silvia Mezzanotte Tale e Quale Show: “Carlo Conti non ha eguali, vi racconto il mio Tale e Quale” [INTERVISTA]