in ,

Disastro Germanwings: i familiari delle vittime fanno causa alla Lufthansa

I familiari delle vittime del tragico schianto del volo Germanwings precipitato sulle Alpi francesi in cui morirono 150 persone, avvenuto lo scorso 24 marzo per volontà suicida del copilota Andreas Lubitz mentre percorreva la rotta fra Barcellona e Duesseldorf, hanno deciso di fare causa alla Lufthansa. Il legale dei parenti delle vittime ha infatti reso nota la loro volontà di intentare una causa legale alla compagnia aerea che fa capo alla Germanwings, e di rivolgersi al tribunale degli Stati Uniti.

A riferire la notizia il giornale Bild am Sonntag, che ha riportato le parole di Elmar Giemulla, il legale che rappresenta 39 famiglie di vittime tedesche del disastroso incidente aereo: “Stiamo preparando una causa negli Usa e vediamo buone chance di trovare una sede giudiziaria negli Stati Uniti”.

Alla compagnia aerea sarà contestata l’autorizzazione al volo concessa ad un pilota la cui salute mentale – come proverebbero certificazioni mediche – era fortemente compromessa. I parenti delle vittime chiedono di sapere “come sia stato possibile che a un co-pilota con noti problemi di sanità mentale e una storia corrispondente, sia stato permesso di volare”, ha spiegato il legale. Nessuna replica al momento da parte della Germanwings.

Borriello Calciomercato Bologna

Calciomercato Bologna: in attesa di Destro, si valutano Borriello e Beric

startup italia narratè

Startup Italia, Narratè: raccontare storie nel breve tempo di un’infusione