in ,

Discorso di fine anno: Beppe Grillo dal blog accusa Napolitano e rilancia con i buoni propositi per il 2015

Alla sola luce di una vecchia lanterna Beppe Grillo, leader indiscusso del M5S, tiene il proprio “discorso di fine anno” proprio mentre sta andando in onda quello del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. E se nel discorso ufficiale sono le dimissioni a tenere banco, il contro-discorso non è da meno: Grillo auspica che Napolitano si dimetta il prima possibile essendo stato “corresponsabile dello sfacelo” dell’Italia. “Siamo nel nuovo ufficio della Casaleggio associati dove aleggiano gli spiriti, quelli buoni, per cospirare, spifferare, parlare di cose cose come lealtà e onestà che fuori vengono percepite come rivoluzionarie o eversive. Noi siamo i veri eversori” esordisce, dopo essersi annunciato così su Twitter:

Non ci sono invettive, i toni sono calmi, l’ironia pungente: “Cosa rimpiangeremo del 2014? Le balle di Renzi? L’attentato alla democrazia di due partiti, Pdl e Pd meno L, che si sono messi insieme per disfare la Costituzione?”. Giudizi negativi anche sull’operato di Matteo Renzi e sull’“attentato alla Costituzione di Pd e Pdl”. Poi i buoni propositi per l’anno nuovo del Movimento: reddito di cittadinanza, leggi per il made in Italy, la legge di iniziativa popolare per permettere il referendum consultivo sull’Euro. Euro da cui Grillo continua a insistere di voler uscire.

Poi si infila gli occhiali: “C’era un paese dove erano tutti ladri. La notte ogni abitante usciva con i grimaldelli. Il governo era un’associazione a delinquere a danno dei sudditi e anche qui ci sono strane assonanze” e comincia a leggere la fiaba “La pecora nera” di Italo Calvino. Infine gli auguri: “Buon Natale, buon anno. Adesso ci faremo seppellire io e l’ombra di Casaleggio“. Mentre Grillo parla, spopola l’hashtag #ioguardobeppe e in tanti rivelano di preferire il contro-discorso del comico genovese a quello del Presidente della Repubblica. Qualcuno scrive addirittura: “Io seguo Beppe. Sul web. I media tradizionali è tanto tempo che li ho messi a tacere”.

10 foto che raccontano questo 2014

Podolski piace alla Juve

Calciomercato Inter ultimissime: Podolski rompe con l’Arsenal, nerazzurri ad un passo