in ,

Il discorso di fine anno del Presidente Mattarella: i passaggi salienti

Il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per salutare l’arrivo del 2017 pronunciando il tradizionale discorso di fine anno, in diretta TV. Rivolgendosi ai sessanta milioni di cittadini italiani, Mattarella ha toccato tutti i temi dell’attualità politica, sociale ed economica, a partire dalla difficoltà che vivono molte famiglie per la quale ha espresso molta preoccupazione.
– Un augurio a chi vive lontano Dall’Italia per lavoro e per studio ma ha il nostro Paese nel cuore.

– Il nostro Paese è una comunità di vita. Ci sono stati eventi che hanno suscitato amore ed emozioni. L’assassino di Giulio Regeni alla morte delle ragazze italiane in Spagna. Il disastro ferroviario e il terremoto in centro Italia. Piangiamo le vittime del terrorismo e alle loro famiglie esprimo massima solidarietà.

– Massima solidarietà alle famiglie vittime del terremoto e che la loro vita possa tornare alla normalità. Ringrazio forze dell’ordine e volontari che ci hanno aiutato.

– Un riconoscimento ai nostri sportivi e alle loro vittorie alle Olimpiadi.

– Il problema rimane il lavoro, non è sufficiente per assicurare una vita dignitosa. Il lavoro non consente ancora a tutti di vivere dignitosamente. Abbiamo fratture da ricomporre tra Nord e Sud, tra città e periferie. Il lavoro maschile dal lavoro femminile. Far crescere l’occupazione significa renderlo più forte. La crescita è in ripresa ma debole. Ai giovani dico che la loro è la generazione più istruita, molti di voi studiano fuori dall’Italia ed è opportunità. Deve essere una scelta libera, chi lascia perché non hanno opportunità bisogna prendere in esame una patologia a cui porre rimedio.

– Difficoltà e sofferenze vanno ascoltate e condivise, ci sono domande sociali, l’assistenza in famiglia, le lunghe liste per aiutare la cura di malattie difficili e rare.

– Allarme terrorismo? Non va sottovalutato, ma l’equazione immigrato uguale terrorista è ingiusta e non è accettabile. Ma bisogna monitorare e controllare che non ci siano infiltrazioni. Il pericolo terrorismo esiste.

– Il web dà a tutti libera espressione, internet va preservato ma non devono confondersi verità e falsità.

– problema femminicidio: oltre 120 donne uccise da compagni e mariti. Un fenomeno da debellare.

– Dall’Europa chiediamo solidarietà su temi come profughi e problema immigrazione.

– Il Referendum dello scorso dicembre è il risultato di grande espressione democratica. Le critiche per un nuovo Governo? Non c’è dubbio che la parola agli elettori è la strada maestra ma prima devono esserci leggi chiare e dettagliate. Per la Camera c’è maggioritario, per il Senato proporzionale. Tutti vogliono cambiare la legge. Dovevamo risolvere subito la Crisi di Governo.

– Auguri più sinceri a Papa Francesco affinché la parola del Giubileo si possa realizzare.

Siti e app android e iOS per inviare auguri di capodanno 2017 con smartphone

Siti e app Buon Anno 2017 Android, OS, Windows Phone per inviare biglietti d’auguri di Capodanno 2017 su WhatsApp, Facebook e Twitter

the rolling stones facebook

Programmi tv 1° Gennaio 2017: Maleficent, Capodanno on Ice e The Rolling Stone Havana Moon