in ,

Disgustosa dichiarazione del Ministro dell’Interno indiano: “Ci sono stupri giusti!”

Gli stupri sono “un crimine sociale di cui sono responsabili sia gli uomini che le donne: alcuni sono giusti, talvolta sbagliati“. Questa la criminale asserzione di un folle? Tutt’altro, la frase è dell’attuale ministro dell’interno Gaur  il quale poi sottolinea che: “fino a quando non c’e’ una rimostranza, nulla e’ successo“. Che cosa Gaur intenda per “rimostranza” non è chiaro; forse intende ribellione? guerra civile? Se così fosse questa persona, oltre a legittimare lo stupro in un paese in cui è già pratica assai diffusa, incoraggerebbe tafferugli fra civili al posto che legiferare in maniera adeguata e dignitosa in merito.

bambine indiane impiccate

Non pago Gaur continua a sostenere Mulayam Singh Yadav, leader del partito che governa Uttar Pradesh – per intenderci la località che in soli 10 giorni è stata il teatro dello stupro di gruppo ed impiccagione di due cugine di 12 e 14 anni ‘dalit’, della violenza sessuale ai danni di un giudice donna, salvata in extremis per miracolo e sugli degli abusi su una 22enne strangolata e poi sfigurata con l’acido – il quale ha respinto la richiesta di pena di morte per gli stupratori con questa motivazione: “I ragazzi commettono errori: vogliamo impiccarli per uno stupro?“.

Ma i compagni di partito di Gaur devono aver inteso che al collega di seggio sia un tantino scappata la mano e, da New Delhi, il Bjp di Modi è corso subito ai ripari mediante una comunicazione ufficiale in cui si chiarisce che si tratti esclusivamente di un pensiero personale e non del Partito. Insomma tutto risolto, o quasi, se non fosse per il rumore sinistro che producono i corpi impiccati di due bambine ammazzate da un branco e poi messe a penzolare come bandiere sgonfie nella totale noncuranza generale. 

Crisi Russia-Ucraina: il punto della situazione (video intervista esclusiva)

Gianluigi Nuzzi facebook

Stasera in tv: Mi è sembrato di vedere un Blob, Segreti e delitti, Arrow, Crozza nel Paese delle Meraviglie, Catfish-false identità