in

Disney: “Lo schiaccianoci e i Quattro Regni”, torna al cinema un classico senza tempo

Negli Stati Uniti era uscito lo scorso 2 novembre, in Italia è arrivato nelle sale soltanto ieri. Parliamo de Lo schiaccianoci e i Quattro Regni (titolo originale:The Nutcracker and the Four Realms), un classico di Natale senza tempo, targato Disney. Costato 132,9 milioni di dollari, il film diretto da Lasse Hallström e Joe Johnston ha per protagonisti Keira Knightley, Mackenzie Foy, Helen Mirren e Morgan Freeman.

La pellicola trae ispirazione da Lo Schiaccianoci e il Re dei Topi, un racconto del 1816, scritto da E.A.T Hoffmann, e dall’adattamento Lo Schiaccianoci di A. Dumas padre, che fu messo in musica da Tchaikovsky, dando vita ad un balletto famoso in tutto il mondo, commissionato nel 1891 dal direttore dei Teatri Imperiali Russi. Rappresentato per la prima volta nella settimana precedente al Natale del 1892, il balletto fiabesco divenne per antonomasia un classico di Natale. La Disney, come solo lei sa fare, lo ripropone in una versione inedita, magica, meravigliosa. Rispetto alla fiaba tradizionale, sono state apportate alcune modifiche, come spiega Lasse Hallström: «La storia è cambiata molto nel corso degli anni. La versione di Alexandre Dumas era meno spaventosa. (…) Noi abbiamo aggiunto qualcosa!». Il film Disney, infatti, introduce il personaggio di Clara, una quattordicenne con un debole per la scienza, orfana di madre, che riceve per Natale un uovo particolare che le spalancherà un mondo sconosciuto. L’altro regista Joe Johnston si dice contento del risultato: « È il miglior tipo di storia natalizia. È entusiasmante, drammatico, commovente e pieno di ottimismo. Comunica un messaggio davvero positivo, ossia che l’amore può aiutare i membri di una famiglia a superare una perdita, ed è incentrato sull’idea di mettere a frutto il proprio coraggio e il proprio ingegno. È un grande film per famiglie, perfetto per la stagione natalizia!».

La trama ruota attorno alle vicende di Clara, la quale desidera una chiave, unica nel suo genere, che possa aprire una scatola contenente un dono inestimabile della madre scomparsa. Un filo d’oro, apparsole durante l’annuale festa di Natale del padrino Drosselmeyer, la condurrà alla chiave desiderata, scomparendo improvvisamente in uno strano e misterioso mondo parallelo. Qui la quattordicenne incontrerà tanti personaggi come il soldato, Phillip, una banda di topi e i sovrani di tre regni: la terra dei fiocchi di neve, la terra dei fiori e la terra dei dolci. Ed è proprio con Philip che Clara dovrà fare i conti con lo spaventoso quarto regno, sede della tirannica Madre Cicogna. La preziosa chiave è finita proprio lì. Effetti speciali, belle musiche, fiocchi di neve e colorati scenari vi conquisteranno. Non ci sono dubbi: Lo schiaccianoci e i Quattro Regni  diverrà un evergreen, ennesima perla della cinematografia disney. 

 

Written by Cristina La Bella

Cristina La Bella è redattrice di UrbanPost. Nasce a Frosinone il 13 febbraio del 1991, quando in Ciociaria la neve non si vedeva da anni e l’Italia tirava un sospiro di sollievo per la fine della guerra del Golfo. Sin da bambina sogna di diventare giornalista. Si laurea nel 2014 in "Lettere Moderne" e nel 2017 in "Filologia Moderna" all'Università La Sapienza di Roma. Il 16 aprile 2018 riceve il riconoscimento di "Laureato Eccellente" per il brillante percorso di studi. Cofondatrice di "Voci di Fondo", ha scritto, tra i tanti, con giornali quali "Prima Pagina Online", "Newsly", “SuccedeOggi", “LuxGallery”. Nel tempo libero le piace leggere, vedere film e fare shopping. Il più grande amore: i suoi nipotini.

Poltronesofà nuove assunzioni: opportunità anche per i giovani senza esperienza

Replica Rocco Schiavone 2 terza puntata del 31 ottobre: come vedere il video integrale