in ,

Disturbo Borderline di personalità: si può guarire? Sintomi, cause e trattamenti

Disturbo Borderline di personalità: cos’è e quali sono i sintomi

Il disturbo borderline di personalità fa parte della classe dei disturbi mentali. Colpisce circa il 2 per cento dell’intera popolazione mondiale, senza distinzioni tra adolescenti e adulti, anche se l’incidenza maggiore si registra nella fascia d’età compresa tra i 18 e i 35 anni. È molto più frequente nelle donne rispetto agli uomini. I sintomi del disturbo borderline interessano principalmente la sfera cognitiva del soggetto e possono caratterizzare sentimenti, sensazioni e comportamenti: impulsività, scatti di rabbia, stati d’ansia alternanti, sensazione di vuoto e noia, cambiamenti repentini nel modo di vedere gli altri, relazioni personali e umore instabili, sindrome dell’abbandono. Il disturbo, inoltre, può dare luogo a tentativi di suicidio, comportamenti autolesionisti, abuso di droghe, alcool e cibo.

Disturbo Borderline di personalità: le cause principali

Le cause principali di questo disturbo si possono suddividere in due parti: fattori genetici e fattori ambientali come traumi infantili o esperienze distorte durante la tenera età. Nel caso dei fattori ambientali, capaci di rendere la sfera emotiva del soggetto più instabile fino a sfociare nel disturbo vero e proprio, troviamo le seguenti cause scatenanti: abusi sessuali, perdita dei punti di riferimento, attaccamento disorganizzato e relazioni caotiche.

Disturbo Borderline di personalità: trattamenti efficaci

Questo tipo di disturbo, essendo uno tra i più comuni e colpendo una fascia d’età molto giovane, è anche uno tra i più seguiti e studiati degli ultimi anni. Nel caso una persona mostri i primi sintomi evidenti, sarebbe opportuno prendere subito appuntamento da uno specialista. Per il disturbo borderline di personalità, ad oggi esistono tre diverse strade che è possibile intraprendere: la terapia cognitivo-comportamentale, lo schema focus therapy e la terapia dialettico-comportamentale. L’assunzione dei farmaci, solitamente, è considerata un supporto alla terapia e vengono somministrati soprattutto nel primo periodo, allo scopo di attenuare la sintomatologia nei casi più gravi.

[dicitura-articoli-medicina]

bruciate palme a milano

Milano, bruciate palme in piazza Duomo: atto vandalico dopo la mezzanotte (FOTO)

Uomini e Donne gossip: Ludovica Valli Manuel Vallicella

Uomini e Donne gossip: Manuel Vallicella lascia il trono per Ludovica Valli?