in

Disturbo ossessivo compulsivo: una donna lo ha trasformato in lavoro, ecco come

Il disturbo ossessivo compulsivo, definito tramite la psicanalisi nevrosi ossessiva, è un disordine di natura psichiatrica caratterizzato da molte differenti forme. Il tratto comune nelle persone affette, però, è l’anancasmo: si tratta di un sintomo costituito da pensieri ossessivi che vengono associati a compulsioni, come rituali o azioni da seguire, capaci di eliminare l’ossessione stessa. Una donna cinese, Deng Mei, è riuscita a farlo diventare un vero e proprio business.

Deng Mei, come molte altre persone affette da disturbo ossessivo compulsivo, sente la necessità di mettere ordine fra le cose. Se non può o non riesce a farlo, il fastidio che prova diventa perfino fisico. Di questa affezione, la donna, ne ha fatto un vero e proprio business molto remunerativo: Deng Mei, infatti, è diventata la consulente di alcuni ricchi uomini d’affari che hanno tempo di tenere in ordine il loro guardaroba. Tutto è cominciato nel luogo in cui la donna lavorava come commessa: un giorno, notando il disordine del guardarobe dei genitori del bimbo di cui si prendeva cura, ha cominciato a mettere ordine. La coppia di genitori le ha così chiesto il motivo per il quale non lo facesse per lavoro.

Nonostante la domanda le sia stata posta un po’ goliardicamente, Deng Mei prese la cosa molto sul serio e decise di provarci. A oggi vanta circa 100 clienti all’anno, molti di loro ora sono suoi abituali clienti. a proposito del lavoro che adesso svolge ha detto: “Non potete immaginare come possano diventare disordinati. A volte non c’è neppure spazio per entrare. I cinesi tendono ad essere impetuosi. Quello a cui pensano è a come guadagnare più soldi. Non sembra gli interessi l’ambiente in cui vivono”.

Photo Credit: Pathdoc/Shutterstock.com

Film in uscita maggio 2016, Era d’Estate dedicato a Paolo Borsellino e Giovanni Falcone [TRAILER]

Mondiali volley

Volley femminile Italia, preolimpico superato: tutto pronto per Rio 2016