in ,

Come diventare personal trainer: ecco tutto quello che c’è da sapere e i corsi da seguire

Come diventare personal trainer? Ecco le informazioni più utili per intraprendere questa carriera e i consigli sui corsi da seguire per chi è affascinato da questo mondo e vuole mettersi in gioco o anche solo per chi, invece, vuole cercare, attraverso lo sport e l’esercizio fisico, facendo così ciò che più gli piace, uno sbocco all’interno del mondo del lavoro. Innanzitutto è bene sottolineare che diventare personal trainer richiede impegno e sacrificio. Come in tutti i lavori, infatti, non ci si può improvvisare, ma, anzi, bisogna essere consapevoli poi che, una volta raggiunto il proprio obiettivo, si andranno a dare consigli ad altre persone e che quindi si avrà una certa responsabilità. Ecco perché è utile seguire dei corsi, rimanere aggiornati ed affidarsi, per la propria formazione, a chi è esperto del settore e può preparare al meglio i personal trainer del futuro.

Chi sono i personal trainer del futuro? Sicuramente sono operatori del settore sportivo, ma anche semplici appassionati che hanno acquisito maggiore conoscenza e consapevolezza in quello che fanno e sono riusciti a trasformare la loro passione in un lavoro, anzi sono riusciti a coniugare l’utile al dilettevole e hanno voglia di trasmettere il loro amore per lo sport agli altri. Sono persone esperte che hanno ottenuto la loro qualifica dopo una accurata formazione; sono persone preparate che non danno piani alimentari perché non si possono sostituire al dietologo, al nutrizionista e al  medico, oppure anche solo ad un ortopedico, ma che comunque possono dare dei consigli alimentari e indirizzare i propri clienti verso le visite specialistiche più utili alle loro esigenze.

Chi può preparare al meglio un personal trainer? L‘Accademia Italiana Personal Trainer, ad esempio, è sicuramente uno dei luoghi più accreditati dove seguire corsi personal trainer e realizzare i propri sogni. Sinonimo di assoluta eccellenza nell’ambito della formazione fitness per diventare personal trainer, ha infatti ricevuto importantissimi riconoscimenti a livello nazionale attraverso ASI e a livello europeo ed internazionale attraverso Euroe Active, l’Accademia vanta un’esperienza pluriennale e mettere veri e propri professionisti al servizio dei personal trainer del futuro preparandogli al meglio e fornendogli tutte le conoscenze di cui hanno bisogno.

I professionisti dell’accademia, così come le persone che si avvicinano ad essa, vengono dal settore sportivo e hanno una passione smisurata per quello che fanno, ma soprattutto, grazie ad anni di esperienza hanno ben valutato cosa poteva mancare ai vari corsi di formazione presenti sul mercato e si sono basati sulle proprie esigenze per cercare di creare corsi per personal trainer in grado di soddisfare ogni necessità e rispondere a tutte le domande. Ecco perché nei corsi per diventare personal trainer dell’Accademia si è riusciti coniugare perfettamente il lato pratico, con quello teorico, ma anche e soprattutto i primi due con quello umano per offrire una preparazione a 360° ed una formazione degna di un professionista serio. 

Insomma i corsi personal trainer di AIPT  (Accademia Italiana Peronal Trainer) sono tra i più professionalizzanti all’interno del settore fitness e sono seguiti da aggiornati master di specializzazione che permettono di accrescere ulteriormente le conoscenze e le competenze. Ogni studente sarà seguito e supportato da uno staff docenti composto da: medici, fisioterapisti, laureati in scienze motorie, nutrizionisti e tecnici certificati.

Chi può rivolgersi all’Accademia per frequentare corsi per diventare personal trainer? Chiunque lo voglia, senza esclusioni di età o sesso. Quanto guadagna un personal trainer? Dipende da tanti fattori, dalla bravura del personal trainer e dalla sua preparazione. Ecco perchè è bene non sottovalutare la propria formazione e rivolgersi ai migliori sul campo.

Arrow 5×06 anticipazioni: Prometheus agisce come un serial killer

Lindsey Vonn sci

Lindsey Vonn sci, su Instagram il ritorno della campionessa sulla neve